Fabrizio Larini, ex diesse dell'Udinese, ha parlato ai microfoni di Firenzeviola.it:

"L’Udinese fin qui ha sbagliato solo la gara contro lo Spezia. Contro la Roma ha creato tanto e sprecato molto con i suoi attaccanti. I nuovi innesti hanno fatto la differenza, basti pensare alla sfida con il Parma. Pereyra è tornato subito in condizione e se recupera anche Deulofeu, i friulani possono aumentare notevolmente la propria qualità. De Paul? I bianconeri vogliono vendere i propri talenti, ma a patte che scelgano loro le condizioni. Se non è ancora partita si vede che non è stata presentata la giusta offerta. Il ragazzo ha qualità ed ora è maturo, può giocare in più ruoli. Anche se per il me il massimo è farlo agire sulla trequarti. Oltre a lui non vedo altri talenti di prospettiva nell’Udinese. Forse Aslan sembra un buon giocatore, fa cose semplici ed è funzionale. Gotti con modestia ha detto di non voler fare il tecnico, ma già dieci anni fa a Treviso molti dei suoi calciatori ne parlavano bene. Contro la Fiorentina sarà una sfida equilibrata. Sarà Castrovilli-Bonaventura contro De Paul-Pereyra. Poi Aslan contro Amrabat per dare equilibrio. In verticale i friulani sanno essere pericolosi, soprattutto quanto ripartono”.

Sezione: Notizie / Data: Ven 23 ottobre 2020 alle 15:42
Autore: Jessy Specogna
Vedi letture
Print