"Sto lavorando a un campionato in tre fasi, con final eight per lo scudetto". Gabriele Gravina, presidente della FIGC, nell'intervista rilasciata al Corriere dello Sport, affronta il delicato tema della revisione del format della Serie A: "Non riusciamo a cambiare al nostro interno, si teme che i playoff penalizzi chi è abituato a vincere. E invece non è così".

No?
"No, se costruisci un campionato che affascina ogni giorno. Rischiamo di perdere pubblico in quello attuale, perché in alcune fasi non è più decisivo vincere o perdere. E a quel punto non ha senso". 

C'è chi vorrebbe cambiare le regole, introducendo il gol doppio dalla lunga distanza.
"Andiamoci piano. C'è anche chi vorrebbe allargare le porte, ma cambiare il gioco è rischioso. E poi sta cambiando da solo, è più veloce e avvincente".

Sezione: Notizie / Data: Gio 17 settembre 2020 alle 10:23
Autore: Stefano Pontoni / Twitter: @PontoniStefano
Vedi letture
Print