Bentornato Okaka: "A 30 anni volevo ripartire da un posto dove mi sarei trovato bene. Con Udine amore a prima vista"

09.09.2019 12:42 di Stefano Pontoni Twitter:    Vedi letture
Bentornato Okaka: "A 30 anni volevo ripartire da un posto dove mi sarei trovato bene. Con Udine amore a prima vista"

Un ritorno che non può che fare felici tutti i tifosi bianconeri. Stefano Okaka, dopo aver convinto lo scorso campionato e far dato alla squadra quella spinta necessaria per raggiungere la salvezza, ha deciso di risposare, questa volta defintivamente, il progetto dell'Udinese: "A 30 anni volevo ripartire da un posto dove mi sarei dovuto trovare bene" - ha spiegato l'attaccante nella conferenza stampa di presentazione - "Qui mi sono sentito a casa dall’inizio. A Udine sono stato accolto bene ed è stato amore a prima vista. Ho incontrato il Direttore ho detto che sarei dovuto tornare. Marino è il vero fuoriclasse".

Quali sono i suoi obiettivi?
"Cerco di aiutare tutti e di fare il mio. Ho girato molto. Sema mi ha chiesto come fosse Udine e gli ho detto di andare in Friuli per rilanciarsi. E quando ci siamo visti qui mi ha detto che avevo ragione".

Pensa anche alla maglia azzurra?
"Alla Nazionale ci penso. Ma arriverà se faró bene qui con l’Udinese e se starò al top fisicamente. Mi sento bene e per scendere in campo non ci metteró tanto tempo".

Qualcuno ha parlato di incomprensioni con Tudor alla fine della scorsa stagione.
"Smentisco litigi con l'allenatore di fine anno".

Qual è la tua condizione fisica attuale? Puoi già giocare dal primo minuto?
"Sto molto meglio che a gennaio. Penso che per scendere in campo dall’inizio non ci vorrà molto tempo".

L’anno scorso sei riuscito a segnare 6 gol in 16 partite con l’Udinese. Punti a raggiungere la doppia cifra?
"Nell'anno solare ho fatto anche 10 gol con la Sampdoria, penso che l’obiettivo sia alla mia portata. Spero di segnare il più possibile e di fare molti assist. Alla fine dell'anno tireremo le somme".