A volte ritornano, dieci anni dopo Forestieri nuovamente a Udine

08.09.2020 20:30 di Jessy Specogna   Vedi letture
A volte ritornano, dieci anni dopo Forestieri nuovamente a Udine

Fernando Forestieri è ufficialmente un nuovo giocatore dell'Udinese. Per l'attaccante argentino classe '90 si tratta di un ritorno all'Udinese dopo esattamente dieci anni dal suo primo approdo in Friuli. All'epoca Forestieri era considerato un giovane talento pronto a sbocciare, ora "El Topa" ritorna in Friuli con un importante bagaglio di esperienze alle spalle pronto a mettersi al servizio della squadra.

Le sue caratteristiche? Giocatore tecnico e molto duttile, è un trequartista, ma può agire anche da seconda punta o da attaccante esterno in un 4-3-3. Rapido e dotato di un ottimo dribbling e di un ottimo tiro, è in grado di creare superiorità numerica grazie alla sua capacità nell'uno contro uno. 

Forestieri nasce a Rosario il 15 gennaio 1990 da genitori siciliani, cosa che tra l'altro gli diede il permesso nel 2006 di ottenere anche la cittadinanza italiana. Cresciuto nel Newell's Old Boys e formatosi poi anche nel settore giovanile del Boca Juniors, a sedici anni viene portato in Italia dal Genoa, all'epoca in Serie B ed allenato da Gianpiero Gasperini. L'esordio assoluto per lui con i rossoblù arriva in una partita di Coppa Italia, mentre nel gennaio del 2017 egli esordisce (con gol) anche in campionato. In quella stessa stagione Forestieri vinse il Torneo di Viareggio con la Primavera del Grifone.

Nella stagione successiva Forestieri passa al Siena dove rimane per due stagioni prima di un rapido passaggio al Vicenza. All'Udinese l'argentino approda nel 2009, a diciannove anni ma non trova mai spazio con la Prima squadra. In Friuli rimane fino al gennaio del 2011, poi per lui una lunga serie di prestiti. In Italia vestirà le maglie di Empoli e Bari, in Spagna quella del Malaga.

Nell'estate del 2013 il giocatore lascio definitivamente l'Udinese per approdare al Watford, all'epoca militante in Championship. Nella sua prima stagione con la maglia degli Hornets realizza sette reti in 25 presenze. Per lui tre stagioni nella formazione londinese, 91 presenze complessive e 21 reti, prima di approdare allo Sheffield Wednesday nel agosto del 2015, club con il quale ha militato fino alla scorsa stagione prima di rimanere svincolato.

In biancoazzurro, giocando sempre nella seconda serie inglese, Forestieri ha raccolto in cinque stagioni 134 presenze e 40 reti. Il nuovo attaccante dell'Udinese vanta un importante passato anche nelle giovanili della Nazionale italiana, visto che ha vestito la maglia azzurra dall'Under 17 all'Under 21. 

Il suo ritorno all'Udinese ha lasciato di stucco più di qualcuno, il direttore Marino lo ha definito un giocatore di talento in grado di poter dare un importante mano alla squadra. Staremo a vedere se, nonostante il legittimo scetticismo, Forestieri potrà davvero dare un contributo importante in un campionato difficile come la Serie A.