Undici giorni dopo l’importantissima vittoria contro la Salernitana il Pordenone torna in campo e affronta il Venezia, diretta concorrente per i playoff. La pausa invernale è sempre un’incognita e il rischio per i ramarri è soprattutto quello di essersi un po’ dimenticati di quella grinta con cui si è arrivati a vincere due gare di fila segnando cinque reti senza subirne nessuna. È però anche vero che finalmente, dopo molte partite ravvicinate, il periodo di riposo può aver aiutato a migliorare la forma di Diaw e compagni, consapevoli che questo nuovo match non sarà una passeggiata. Quello che sembra certo è che il Pordenone sia guarito dalla pareggite, imperante nei primi mesi dell’anno, e che dunque potrebbe puntare ai tre punti, e alla terza vittoria di fila, anche in questo caso.

Probabili formazioni: qualche assenza per i neroverdi. In difesa non ci sarà Falasco, probabilmente sostituito da Vogliacco, con al centro la coppia Camporese-Barison. A centrocampo manca invece Pasa, dunque in mediana oltre a Calò, forte della bella prestazione a Salerno, dovrebbero esserci Magnino e Zammarini. In attacco tutti presenti: si vedrà dunque lo stesso trio dell’ultimo match, con Ciurria ancora davanti.

Questi dunque i due possibili schieramenti:

Pordenone (4-3-1-2): Perisan; Berra, Camporese, Barison, Vogliacco; Magnino, Calò, Zammarini; Mallamo; Diaw, Ciurria

Venezia (4-2-3-1): Lezzerini; Mazzocchi, Svoboda, Ceccaroni, Felicioli; Fiordilino, Vacca; Johnsen, Aramu, Di Mariano; Forte

Sezione: Pordenone / Data: Ven 15 gennaio 2021 alle 19:42
Autore: Alessandro Poli
Vedi letture
Print