L'Udinese perde in casa contro la Lazio, decisiva la rete firmata nel primo tempo da Marusic. Ecco le pagelle del match.

Musso 6 - Sul tiro di Luis Alberto controlla male e rischia di combinare la frittata. Per il resto del match non subisce moltissimi tiri verso lo specchio, può fare pochissimo sul gol di Marusic. Nella ripresa salva su Immobile.

Becao 5 - Il peggiore del pacchetto arretrato e probabilmente anche il peggiore in campo tra le fila dei bianconeri. Dalle sue parti Marusic e Immobile affondano con regolarità, non riesce mai a trovare le giuste contromisure. Sbaglia tanto anche in fase d'impostazione.

Bonifazi 6 - Al rientro da titolare dopo la panchina di Genova, l'ex Spal gioca una buona gara. Sempre sicuro sui palloni alti, prova a farsi vedere con insistenza anche davanti. (Dal 74’ Forestieri 6 - Ottimo ingresso in partita. Si muove molto bene tra le linee e da sempre la sensazione di poter creare qualche pericolo.)

Nuytinck 6 - Regge bene e limita prima Muriqi, poi Lazzari. Solita prestazione di spessore da parte sua.

Molina 5,5 - Lascia troppo spazio a Marusic in occasione del gol partita biancoceleste. Per tutta la partita soffre molto la verve dell'esterno montenegrino. Prova a dare il suo solito apporto in fase offensiva, ma ciò non basta per guadagnare la sufficienza.

De Paul 7 - Primo tempo in sordina, secondo tempo da protagonista assoluto. E' lui a cercare di trascinare la squadra verso un pari che sarebbe stato meritato. Colpisce un palo e regala giocate sempre d'alta classe, il delizioso cross di rabona avrebbe meritato maggior fortuna.

Walace 5,5 - Soffre molto la capacità di Luis Alberto di muoversi tra le linee. Prova a sbrogliare qualche situazione utilizzando il fisico. Regia sempre piuttosto scolastica e lenta.

Makengo 5 - Lanciato a sorpresa titolare da Gotti, il giovane francese non entra mai in partita. Il tiraccio alto dopo pochi minuti di gioco è l'unico spunto della sua partita. Inevitabile la sostituzione al termine della prima frazione di gioco. (Dal 46’ Nestorovski 5,5 - L'impegno non manca, come sempre. Il suo moto perpetuo da fastidio alla difesa della Lazio. Ciò che manca è la concretezza. )

Larsen 6 -  Dietro se la cava alla grande contro un cliente ostico come Lazzari. Sul finire del primo tempo avrebbe la grande occasione del pari ma solo davanti a Reina si fa ipnotizzare dall'estremo difensore spagnolo.

Pereyra 6,5 - Quando si accende fa sempre paura. Con De Paul l'intesa è totale, i due dialogano spesso e volentieri. Nel secondo tempo, messo nel suo vero ruolo, gioca una grande partita.

Llorente 5 - Non la vede quasi mai quest'oggi lo spagnolo. Un colpo di testa, poi si eclissa tra le maglie biancazzurre. (Dal 62’ Okaka 5 - Ancora indietro di condizione. Nel finale De Paul gli mette un pallone molto invitante sulla testa che però l'attaccante spedisce alto. Poteva fare decisamente meglio.)

Gotti 5,5 - Primo tempo regalato alla Lazio. Poteva osare di più, lo dimostra il grande secondo tempo della squadra. Questa squadra sa giocare a calcio, va messa nelle condizioni di farlo.

Sezione: Pagelle / Data: Dom 21 marzo 2021 alle 17:23
Autore: Jessy Specogna
Vedi letture
Print