Atalanta-Udinese 7-1, LE PAGELLE: oggi va tutto male. Prestazione disastrosa

27.10.2019 17:21 di Stefano Pontoni Twitter:    Vedi letture
© foto di www.imagephotoagency.it
Atalanta-Udinese 7-1, LE PAGELLE: oggi va tutto male. Prestazione disastrosa

L'Udinese incappa in una delle peggiori sconfitte della sua storia. A Bergamo, dopo il vantaggio firmato Okaka, finisce 7 a 1 per l'Atalanta. 0-1 che aveva illuso, poi causa anche l'espulsione di Opoku, finisce in tragedia. Pagina davvero nera della recente storia dei friulani, da dimenticare il più in fretta possibile visto che mercoledì si tornerà già in campo contro la Roma.

Musso 6,5 - Il risultato finale del match non inganni il lettore, il discorso è lo stesso fatto per Gollini. Perché, nonostante i sette gol presi, il portiere argentino risparmia alla sua Udinese una goleada ancor più ampia grazie a degli interventi provvidenziali.

Becao 4 - Muriel fa quello che vuole. Perde nettamente il confronto diretto con il colombiano. Al suo rientro dal primo minuto si ritrova in mezzo ad una tempesta. Naufrago.

Troost-Ekong 4 - Fino alla scorsa partita aveva guidato con maestria la miglior difesa di tutto il campionato. Oggi, contro lo spietato attacco atalantino, finisce in tragedia. Giornata assolutamente no.

Samir 4 - In completa balia di Ilicic, macchia ulteriormente la sua prova col fallo che costa ai friulani il rigore del 6-1 firmato Muriel.

Opoku 3 - Dopo la prestazione contro il Torino lo avevamo, giustamente, lodato. Quest'oggi torna ad essere quell'Opoku disastroso visto la passata stagione. Fallaccio in area su Ilicic, calcio di rigore del 2-1 atalantino ed espulsione (doppio giallo) che chiude la partita dopo 33 minuti. Senza quest’episodio, magari sarebbe finita diversamente. Il peggiore oggi è inevitabilmente lui.

Mandragora 5 - Cerca di fare filtro come può, partita solamente difensiva. Non riesce a costruire nessuna trama di gioco, a tratti invisibile.

Jajalo 5,5 - Unico a provare, da solo, a tenere in piedi il centrocampo bianconero. Schiacciato dagli avversari che hanno non una ma anche tre marce in più- (Dall’83’ Walace s.v.).

De Paul 4,5 - Assente. L'argentino lì a centrocampo risulta essere inutile, Hateboer fa quel che vuole di lui. Non è così che si diventa grandi campioni. Tudor lo toglie. (Dal 63’ Fofana 6 - Porta maggiore dinamismo e colpisce una traversa, la voglia sicuramente non gli manca).

Sema 5 - E' tra i meno peggio, almeno ci mette corsa ed intensità. Anche lui nulla può contro avversari che vanno ad una velocità maggiore.

Lasagna 5 - Sfiora un gol importantissimo chiamando Gollini a un mezzo miracolo quando il risultato è ancora sull’1-1. Per il resto poi non riesce a tenere su un pallone.

Okaka 6 - Ha il merito di illudere l’Udinese con un gol di grande freddezza dinanzi a Gollini, proprio per questo è l’unico che merita la sufficienza in pagella nonostante giochi solo un tempo (Dal 46’ Pussetto 5 - È la mossa di Tudor per provare a cambiare l’inerzia del match nella ripresa, ma dell’argentino a posteriori non si ricorda alcuna iniziativa di particolare interesse).

Tudor 4 - Prova a impostare la squadra in un modo nuovo, ne esce un pasticcio. Peccato, perché l'Udinese delle ultime settimane faceva presagire qualcosa di meglio.