Incassata la beffa con il Milan, l’Udinese riparte questa sera dal match contro il Sassuolo. La rabbia per l'epilogo di San Siro è stata tanta ma i bianconeri vogliono guardare oltre. Al Friuli arriva la formazione di De Zerbi, una delle rivelazioni della stagione. Come se la giocherà mister Gotti?

COME ARRIVA L'UDINESE - Davanti a Musso scelte obbligate, con Becao, Bonifazi e Nuytinck a proteggere l’area, De Maio resta l’unica alternativa in caso di defezione di uno dei tre. Sulle fasce Molina in questo momento è in uno stato di forma eccellente e quindi sembra intoccabile, con Larsen, a caccia di riscatto, dirottato sulla sinistra. In mezzo al campo Walace indiziato numero uno a fare da volante, con De Paul e Pereyra mezzali. Davanti bisognerà capire la condizione di Deulofeu e Okaka per eventuali ballottaggi, attualmente la coppia d’attacco formata da Nestorovski e Llorente sembra scontata, visto anche che Forestieri è rientrato da pochissimo tra i convocabili.

COME ARRIVA IL SASSUOLO - Possibile ricorso al turnover per De Zerbi dopo la sfida con il Napoli. Boga, Chiriches, Bourabia e Romagna ancora indisponibili. Davanti a Consigli, nel 4-2-3-1, potrebbero esserci Toljan e Kyriakopoulos sulle corsie laterali, con la confermata coppia di centrali formata da Marlon e Ferrari. In mezzo al campo, insieme all'insostituibile Locatelli, possibile il ritorno dal 1' minuto di Obiang con Maxime Lopez che potrebbe agire da trequartista, affiancato da Berardi e Djuricic (o uno tra Haraslin e Traoré). Caputo in vantaggio su Defrel per il ruolo di prima punta.

Sezione: Notizie / Data: Sab 06 marzo 2021 alle 08:32
Autore: Stefano Pontoni / Twitter: @PontoniStefano
Vedi letture
Print