notizie

Penale da pagare per liberare Zanetti ma…

Come vi avevamo anticipato nei giorni scorsi, con la promozione in Serie A è scattato il rinnovo automatico del contratto che lega Paolo Zanetti al Venezia. Per liberarlo, allora, l'Udinese dovrebbe pagare una penale, come accaduto lo...

Stefano Pontoni

Come vi avevamo anticipato nei giorni scorsi, con la promozione in Serie A è scattato il rinnovo automatico del contratto che lega Paolo Zanetti al Venezia. Per liberarlo, allora, l'Udinese dovrebbe pagare una penale, come accaduto lo scorso con l'Empoli e Dionisi. Il presidente Niederauer ha fissato la cifra ad oltre 1,5 milioni di euro, probabilmente troppi per quelli che sono i parametri imposti dal club bianconero. Va detto, però, che qualora Zanetti manifestasse la voglia di intraprendere un percorso diverso il Venezia potrebbe, come gesto di riconoscenza per l'obiettivo raggiunto, liberarlo anche a zero euro. Si cercherà, allora, una mediazione che possa accontentare tutte le parti. Fondamentale in questo senso potrebbe essere la figura dell'ex Poggi.

Decisivi, lo ripetiamo per l'ennesima volta, gli incontri che avverranno nei primi giorni della settimana entrante. In primis quello tra Gotti e Gino Pozzo, poi quello tra Zanetti e la dirigenza lagunare. Solo in seguito saranno chiariti i destini delle due panchine.