notizie

Messaggero Veneto, le pagelle: De Paul ancora una volta il migliore

Messaggero Veneto, le pagelle: De Paul ancora una volta il migliore

Le pagelle del Messaggero Veneto.  MUSSO 6 – Stavolta niente errori. Tre parate semplici su conclusioni dalla lunga distanza, la più difficile l'ultima su Quagliarella. BECAO 6 – Sta sul pezzo pur non essendo al meglio...

Jessy Specogna

Le pagelle del Messaggero Veneto. 

MUSSO 6 - Stavolta niente errori. Tre parate semplici su conclusioni dalla lunga distanza, la più difficile l'ultima su Quagliarella.

BECAO 6 - Sta sul pezzo pur non essendo al meglio della condizione.

BONIFAZI 5 - Bene su Keita Balde, soffre quando entra Quagliarella. Braccio colpevolmente largo in occasione del rigore.

ZEEGELAAR 6 - Secondo esperimento da centrale. Non commette errori anche perché la Sampdoria lo sollecita poco.

MOLINA 5,5 - Conferma di essere in flessione in questo finale di stagione. Mai uno spunto degno di nota. E pure impreciso.

DE PAUL 6,5 - Nel grigiore generale le sue giocate spiccano ancora di più. La più luccicante è sicuramente il coast to coast a metà ripresa concluso con un piatto destro debole: ci sta che dopo uno scatto di sessanta metri non veda sulla destra Okaka solo davanti alla porta. Suo anche l'assist per Pereyra murato da Bereszynski. Avrebbe voluto congedarsi dallo stadio Friuli in un altro modo, ma con l'Udinese attuale difficile pretendere di più.

WALACE 6 - Sua la conclusione più pericolosa all'ultimo minuto. Nel complesso anche prima non aveva demeritato.

MAKENGO 6 - Ci prova con un sinistro che risulta troppo alto. Nel complesso non demerita, ma non pare pronto per fare il titolare.

STRYGER LARSEN 6 - Un po' più intraprendente rispetto a Molina. La cosa migliore la fa in chiusura su Leris.

PEREYRA 5,5 - Si fa preferire rispetto alle ultime uscite, però è lui che perde la palla da cui nasce l'azione del rigore.

OKAKA 5 - Dopo il gran gol di Napoli incappa in un'altra prestazione da non pervenuto. Bruttissimo vedere come non sfrutta l'errore di Colley.

SAMIR 6 - In campo per poco più di mezz'ora. Timbra il cartellino.

FORESTIERI 5 - Entra in campo e non combina nulla che possa essere ricordato.

LLORENTE 5,5 - Prende il posto di Okaka nel finale. Di fatto non cambia niente.