Il presidente della FIGC Gabriele Gravina è intervenuto ai microfoni di Rai Sport al termine del match tra Italia e Bosnia. Ecco le sue parole: "È un momento di grandi riflessioni per tutte le società. Le società medio-piccole stanno emergendo, c’è una consapevolezza reale. Il lavoro dell’Italia è di grande supporto, il coraggio di Mancini e del club Italia è un coraggio dovuto alla ricerca e all’intuizione dei grandi talenti. La nazionale è una vetrina straordinaria, mi riferisco a tutte le selezioni. Stiamo facendo molto sotto diversi punti di vista, c’è un lavoro che si vede poco ma è un gran lavoro".

C'è un gran gruppo.
"Mancini è stato bravo a creare tanto in poco tempo. La serenità è stata fondamentale, i giocatori si divertono quando giocano a calcio. Questo è il merito più grande che voglio riconoscere a Roberto e di tutti quelli che lavorano in nazionale".

Contratto?
"È un falso problema. Ama l’Italia e questi ragazzi, sa quello che deve fare. Deciderà lui con la grande consapevolezza di aver fatto un grande lavoro".

È un momento complicato.
"La nazionale dà un messaggio di grande entusiasmo e di speranza al nostro paese. Siamo stati a Reggio Emilia per poter ringraziare i medici. Non siamo soltanto un insieme di ragazzi che puntano alla vittoria, queste nazionali fanno gol anche fuori dal campo. Dovrà essere un messaggio importante".

Sezione: Notizie / Data: Gio 19 novembre 2020 alle 10:00
Autore: Jessy Specogna
Vedi letture
Print