Le pagelle dell Gazzetta dello Sport. 

MUSSO 5 - Due parate decisive (Palacio e Svanberg) ma quel rigore regalato è pesantissimo.

BECAO 6 - Esce per infortunio, prima è mastice.

DE MAIO 5,5 - Un lancio oltre lo stadio, un posizionamento a volte un po' così.

BONIFAZI 6 - Lavora anche d'anticipo, ci mette attenzione e collaborazione tangibile.

NUYTINCK 6,5 - Dalla sua parte è praticamente tutto a tenuta stagna.

MOLINA 5 - Il pastrocchio che porta all'1-1 è utile al Bologna e dannoso alla sua pagella.

DE PAUL 7 - Quando hai la conferma che uno è di un'altra categoria rispetto a tutti: gol con fuga e colpo da biliardo. Classe in action.

WALACE 6 - Il traffico diventa un ingorgo solo in certi momenti: con le buone o no, smista e contrasta.

ARSLAN 6,5 - E' la fiamma accesa, soprattutto all'inizio: una vipera che sguscia, scappa, tira.

FORESTIERI - SV

LARSEN 6 - Contro Tomiyasu partita pari: gli scambi con Arslan danno un po' di brividi.

PEREYRA 6 - Fiammate no, ma pressioni sull'avvio delle azioni del Bologna sì. E tanta.

OKAKA 5,5 - Una mezza occasione, palloni col contagocce, lavoro sporco.

GOTTI 6 - Col gas al minimo (ma anche con l'attacco ridotto causa diversi infortuni) porta a casa un punto anche se la vittoria in casa manca da marzo.

Sezione: Notizie / Data: Dom 09 maggio 2021 alle 09:00
Autore: Jessy Specogna
Vedi letture
Print