Orlando: "Difficile immaginare un colpo in trasferta. Trovare Gotti ancora in panchina è la conferma che è tutto un po' vago all'Udinese"

13.12.2019 18:44 di Stefano Pontoni Twitter:    Vedi letture
Orlando: "Difficile immaginare un colpo in trasferta. Trovare Gotti ancora in panchina è la conferma che è tutto un po' vago all'Udinese"

L'ex calciatore di Juventus ed Udinese Alessandro Orlando, ha parlato della sfida tra le due formazioni bianconere: "Se c'è una squadra che ha qualcosa da perdere da questo confronto è la Juventus, che parte super favorita. L'Udinese è un po' in difficoltà ormai da qualche anno, è difficile immaginare un colpo in trasferta dei friulani. L'atteggiamento tenuto dall'Udinese nelle ultime trasferta è stato un po' rinunciatario. Deve provare a fare qualcosa di più, mentre in casa è andata un po' meglio. La gara contro il Napoli è stata un'occasione mancata per i bianconeri. 

Gotti? Negli ultimi anni non si sono viste grandi partite a Udine, la squadra non ha mai dato l'impressione di poter imporre il proprio gioco. Non è però tutta colpa degli allenatori. Trovare Gotti ancora in panchina, viste le premesse, è la conferma che è tutto un po' vago all'Udinese".

De Paul? Lo seguo da tre anni ma non sono un suo estimatore. Non voglio dire che non abbia qualità, ma forse il contesto Udinese non è l'ambiente giusto per lui. Crea scompensi a livello di modulo perché è un giocatore che non ha un ruolo ben definito. Sarei curioso di vederlo nel contesto di una squadra vincente, forse potrebbe dare di più".