Continua a rinviare l’appuntamento con la vittoria l’Udinese di mister Moras. Nella nona giornata del campionato di Primavera 2, i bianconeri impattano sul campo del Venezia rimediando nella ripresa allo svantaggio subito in apertura di gara.
 

L’avvio è una doccia fredda per l’Udinese, punita al 3’ da Peresin che penetra una difesa mal piazzata e non ha problemi a superare Carnelos. Leggera superiorità dei padroni di casa nel resto del primo tempo: l’Udinese è spesso presente nell’area avversaria, grazie soprattutto alle accelerate di Ianesi (pericoloso al 10’ con un sinistro dal limite), ma raramente riesce a creare delle vere e proprie insidie. Venezia vicina al raddoppio al 34’ con un tiro dalla distanza di Hasanbegovic parato da Carnelos, mentre cinque minuti più tardi l’infortunato Perissinotto deve lasciare il posto ad Abubakar.
 

La ripresa si apre con un altro infortunio per la squadra veneta. Al 49’ Palsson deve addirittura uscire in barella (dentro Bossi) e il gioco riprende dopo ben sei minuti di interruzione (saranno sette, alla fine, quelli di recupero). Al 58’ ancora Hasanbegovic a fil di palo, cresce d’intensità la manovra bianconera per effetto degli spunti del neoentrato Basha. Il gol del pareggio arriva al 73’: lancio lungo di Cucchiaro e gran progressione sulla fascia di Pinzi; il centrocampista bianconero serve poi Fedrizzi che addomestica il pallone e batte Tonello con l’aiuto del palo. Nel recupero c’è anche l’occasione per il 2-1 friulano su azione di contropiede in 3 contro 2, ma Ianesi cerca una conclusione difficile e l’opportunità sfuma. 
 

Con questo pareggio, il quinto stagionale, l’Udinese sale a 8 punti in classifica e si appresta a ricevere la capolista Vicenza nel prossimo turno.

Sezione: Giovanili / Data: Sab 13 febbraio 2021 alle 19:27 / Fonte: Udinese.it
Autore: Jessy Specogna
Vedi letture
Print