basket

Libertas sconfitta: gara 1 va a Vicenza

Libertas sconfitta: gara 1 va a Vicenza

Arancioni in divisa vermiglia in quel del Pala Goldoni di Vicenza per gara 1 dei quarti di finale dei playoff di Serie A2. Rosso acceso, formato Coppa Italia. Eppure quella vista nel match di fronte alla Velcofin è soltanto un riflesso...

Redazione TuttoUdinese

Arancioni in divisa vermiglia in quel del Pala Goldoni di Vicenza per gara 1 dei quarti di finale dei playoff di Serie A2. Rosso acceso, formato Coppa Italia. Eppure quella vista nel match di fronte alla Velcofin è soltanto un riflesso spento della compagine ammirata alle Final Eight di Brescia – nonché lungo tutta la regular season appena conclusa. Ad aggiudicarsi la prima sfida di questa fase finale sono le padrone di casa venete, avanti nella serie grazie al roboante 67-42 inferto stasera alla banda di coach Matassini.

L’avvio di incontro, tuttavia, non pare voler presagire la mattanza poi consumatasi a domicilio di Monaco & co. Vittoria Blasighscalda i motori in arresto per poi piazzare la tripla del 2-5 al 3’. Pontoni amplia quindi la forbice infilando quattro punti al 5’ (6-9). È il preludio, però, al ritorno di fiamma VelcoFin. Gobborealizza con fallo (9-11), Tagliapetra firma il sorpasso: 12-11 al 7’. Ne consegue un botta e risposta in cui è Vicenza, a fine quarto, a prevalere: 18-14. La stessa Tagliapietra realizza, sempre dall’arco, il 21-14 al principio del secondo parziale, mentre Udine comincia a non trovar sbocchi alle sue percussioni offensive. Piange il canestro? A consolarlo ci pensano Blasigh e Peresson dal perimetro. Il tandem LBS riporta in parità il match che, al 14’, vede lo score in equilibrio sul 24-24. La fase di stallo inaugurata, in questa occasione, dal team friulano persiste e si prolunga fino all’allungo delle padrone di casa in chiusura di quarto: sono Mioni e Villaruel, in particolare, a compiere lo scatto valido per il 34-31 Vicenza.

All’uscita dagli spogliatoi, sul parquet si presenta soltanto una squadra, quella allenata dal tecnico della VelcoFin Sinigaglia. Nei primi cinque minuti del secondo tempo le sue ragazze scappano trovando un break letale di 12-0. Sul 46-31, le arancioni accusano il colpo. E capitolano. Al 30’ è 50-35: Vicenza ha più grinta, gira meglio e passeggia in attesa della sirena finale. Sirena che arriva quando il tabellone recita 67-42.

Appuntamento con gara 2 sabato 15 maggio al Benedetti. Palla a due ore 19.00. Diretta streaming sulla pagina Facebook LBS. Inutile dirlo: servirà tutt’altra performance.