Watford, lettera di Gino Pozzo ai tifosi: "Faremo il possibile per riportare il club in Premier League"

27.07.2020 18:47 di Jessy Specogna   Vedi letture
Watford, lettera di Gino Pozzo ai tifosi: "Faremo il possibile per riportare il club in Premier League"

Il Watford è retrocesso ieri in Championship dopo cinque anni di permanenza nella massima categoria. Con questa lettera (di seguito la traduzione dall'inglese, ndr) pubblicata sui profili social del club, Gino Pozzo, proprietario degli hornets, ha voluto rivolgersi alla tifoseria giallonera:

"Il mondo non ha smesso di girare - anche se ieri a volte abbiamo avuto tutti una sensazione di disperazione.

Ma dalla disperazione deve arrivare la speranza. Ed ecco perché come club, come comunità e come gruppo che ha nel cuore il Watford Football Club, dobbiamo costruire per un futuro di successo.

Ovviamente c'è una grande delusione nel perdere il nostro status di Premier League, non possiamo fingere diversamente. Ogni club vuole giocare al massimo livello possibile.

In quale campionato, però, giochiamo non definisce la squadra di calcio. Non permetteremo che i valori fondamentali del Watford FC vengano diluiti semplicemente perché non stiamo giocando in Premier League.

Tutto ciò che abbiamo ottenuto come club negli ultimi otto anni non va dimenticato.

Il fatto che abbiamo trasformato il Vicarage Road Stadium e costruito un club di vera sostanza - con legami con la comunità che sono l'invidia di molti - è fonte di grande orgoglio. Quello che abbiamo fatto per i nostri vicini del servizio sanitario nazionale in un periodo di vera crisi dovrebbe essere un faro per ciò che questo club incarna.

Abbiamo sempre detto di essere qui a lungo termine e non permetteremo a questo momento di grande delusione di fermare il continuo sviluppo di questo club nei prossimi otto anni e oltre.

Questo non è per detrarre dagli errori commessi attorno alla squadra in questa stagione. Dobbiamo essere scrupolosamente onesti con noi stessi e ammettere che i nostri sforzi che circondano la squadra non sono stati abbastanza bravi.

Ci saranno lezioni imparate e cambiamenti fatti ma da oggi andiamo avanti. Dobbiamo accettare una sfida diversa.

Faremo dei cambiamenti per quanto riguarda la squadra e questi cambiamenti ci renderanno più forti, pronti ad affrontare le sfide che ci attendono e riaccendere la passione che è sempre stata un segno distintivo di questo grande club.

Nello sport affronterai sempre momenti di grande delusione ma è come reagisci che ti definisce.

State certi che faremo tutto il possibile per riportare il Watford Football Club in Premier League, qualcosa che tutti crediamo di poter raggiungere.

I migliori saluti,

Gino Pozzo, proprietario"