Pordenone, Bocalon: "Senza tifosi sarà un calcio diverso. In neroverde sto bene, spero di rinnovare"

08.04.2020 21:11 di Stefano Pontoni Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Pordenone, Bocalon: "Senza tifosi sarà un calcio diverso. In neroverde sto bene, spero di rinnovare"

L'attaccante del Pordenone Riccardo Bocalon ha parlato di questi giorni difficili che tutta l'Italia sta attraversando a causa del coronavirus: “Indubbiamente stiamo vivendo tutti un periodo difficile. Leggere sui giornali o vedere in tv quanta gente è stata vittima del virus fa star male. Non ci resta che rimanere a casa e seguire alla lettera le indicazioni del Governo e i programmi fornitici dalla società. La salute viene prima di tutto, ovviamente anche del calcio”.

Esiste la possibilità che il campionato riprenda, però con partite rigorosamente a porte chiuse: “Senza l’apporto dei tifosi sarà un calcio diverso, ma bisogna sapersi adeguare. Onestamente non vorrei essere nei panni di chi deve decidere come proseguire questa stagione”. 

Dopo il ritorno poco positivo a Venezia, Riccardo ha accettato a gennaio la corte del Pordenone: “Devo ringraziare la società che per me ha fatto un investimento importante.  A Pordenone sto bene e a fine stagione il mio contratto potrebbe essere prolungato”.