Scuffet 6: Sui due gol non può nulla, ma si fa trovare pronto in più occasioni fra i pali della porta. Deciso e sicuro anche in uscita alta nel traffico dell'area.
Widmer 6,5: Gioca una grande partita difensiva non concedendo nulla agli attaccanti del Livorno.
Danilo 5,5: Inizio in sofferenza contro Paulinho che viene fermato con le maniere forti concedendo le due punizioni-gol al Livorno. Poi cresce ed è meno irruento nelle chiusure tenendo a freno il connazionale per lunghi tratti della gara.
Domizzi 6: Spesso va a raddoppiare su Belfodil impedendo all'attaccante labronico di far male in area. Gioca una gara tutto sommato sufficiente.
G. Silva 6: In difesa soffre quando Belfodil lo punta in velocità anche se concede tutto sommato poco all'ex parmense. Quando però si spinge in avanti è una spina nel fianco della difesa labronica e riesce a trovare anche il gol chiudendo la gara.
Badu 7: A tratti irresistibile in mezzo al campo. Strappa palloni e si butta negli spazi mandando in tilt la difesa del Livorno. Segna un gol e mette lo zampino in molte altre occasioni di marca friulana.
Allan 7: Regista impeccabile in mezzo al campo. Distribuisce palloni con sapienza e quando serve si spinge in avanti per mettere i compagni in condizione di segnare.
Pinzi 6: Dà equilibrio al centrocampo con tanto lavoro sporco e poco appariscente, ma prezioso. Dal 75° Yebda SV: Aiuta in mezzo al campo nel finale.
Pereyra 6,5: Parte lento, ma poi cresce alla distanza mettendo in difficoltà la difesa labronica coi suoi inserimenti alle spalle di Di Natale che lo portano a segnare il gol del tris. Nella ripresa, come tutta la squadra, si vede meno. Dal 84° Jadson SV: Esordisce in Serie A.
Fernandes 6,5: Al pari di Pereyra si inserisce negli spazi aperti da Di Natale per dettare il passaggio, ma non trova il modo di battere a rete con pericolosità. Nella ripresa pensa più a difendere.
Di Natale 7,5: Fallisce un calcio di rigore, ma rimedia subito con un gran gol che vale il pari. Poi dipinge calcio per i compagni dando il via alla rimonta dell'Udinese che chiude proprio lui allo scadere del primo tempo con il gol 189 della sua carriera in Serie A. Superati Del Piero e Signori nella classifica assoluta dei bomber e nono posto conquistato. Dal 64° Nico Lopez 6: Entra con l'Udinese che tira i remi in barca e pensa solo a controllare. Ha poche occasioni per farsi vedere in avanti.

Sezione: Notizie / Data: Lun 05 maggio 2014 alle 08:45
Autore: Stefano Bentivogli / Twitter: @Sbentivogli10
vedi letture
Print