Italo Cucci analizza il momento particolare che sta vivendo Brkic: “Bisogna dare una mano al portiere, perché è sintomo della paura che ha la squadra. Ho visto tante volte Brkic fare buone partite, ha commesso errori, ma se non c’è una buona copertura diventa tutto più difficile. Anche Buffon quando Bonucci e Chiellini non erano in forma qualche errore l’ha commesso. In Serie A il portiere meno battuto è De Sanctis che quando è andato via da Napoli hanno festeggiato. Il segreto sta nel fatto che tutta la squadra gira bene e svolge i compiti nel modo giusto. Brkic va difeso e i suoi compagni devono difenderlo senza pensare che si debba comprare qualche portiere fuori visto che in quelo ruolo giocatori di livello scarseggiano”.

Sezione: Notizie / Data: Mar 21 gennaio 2014 alle 14:30
Autore: Stefano Bentivogli / Twitter: @Sbentivogli10
vedi letture
Print