QUI ROMA - Fonseca in conferenza: "Dovremo giocare con le stesse motivazioni dell'andata"

02.07.2020 12:30 di Jessy Specogna   Vedi letture
© foto di Insidefoto/Image Sport
QUI ROMA - Fonseca in conferenza: "Dovremo giocare con le stesse motivazioni dell'andata"

Il tecnico giallorosso Fonseca ha parlato ieri in conferenza stampa, presentando il match contro l'Udinese:

"La partita che abbiamo fatto ad Udine e questa, ma l’ambizione deve essere la stessa. La squadra dovrà fare una gara domani con la stessa motivazione dell’andata. Capisco che i risultati non sono come ci aspettavamo, ma penso che rispetto all’inizio della stagione la squadra è cresciuta. Ciò che è importante è che la squadra abbia un’identità. È cresciuto il nostro modo di giocare e di pensare. Ovviamente dobbiamo avere altri risultati. Non è tempo di pensare al futuro. Il futuro è domani, la partita contro l’Udinese. Non è il momento di fare bilanci adesso. Dobbiamo pensare partita dopo partita, provare a vincere domani e poi pensare al Napoli. Chi pensa che il nostro campionato sia finito sbaglia, perché continuiamo con le stesse ambizioni. Io ho risposto a questo nelle altre domande. Domani è la partita più importante per noi, dopo sarà Napoli. Ma non pensiamo più a quello che può succedere. Rimaniamo qui con fiducia e con l’ambizione di vincere."

“Zaniolo si è allenato soltanto due giorni con noi, è un processo lungo, non è pronto adesso per essere convocato. Su Villar: vediamo domani, è pronto. L’esclusione di Under? Strategia delle partite, condizione del giocatore. E’ solo una questione di opzioni, ma come ho detto sempre, in questo momento abbiamo bisogno di tutti i giocatori e tutti possono giocare. Penso a Smalling solo per domani. Domani è pronto per giocare e giocherà. Mkhitaryan? Devo confessare che è un dubbio che ho per questa partita. Perché non è facile per un giocatore adesso fare tre partite di fila, con poco tempo di recupero, ma vediamo domani. Ho questo dubbio per domani: se Mkhitaryan giocherà o no. Non possiamo dimenticare che dopo due giorni giochiamo a Napoli. Pau Lopez? Si sta allenando con noi, ma non è pronto per giocare domani. Per questo giocherà Mirante, che ha fatto due buone partite”.