Dopo Guidolin, anche Montella ha parlato alla vigilia della partita di campionato. Il tecnico della Fiorentina, prossimo avversario dei bianconeri in Coppa, ha parlato così: “Le nostre ultime due sconfitte non hanno niente a che fare l’una con l’altra. Sono state due partite differenti, e in comune c’è solo il risultato. Non nascondo che siamo un po’ in emergenza, ho dei problemi in alcuni reparti anche a causa dei molti impegni ravvicinati. Io però credo nel lavoro, e sono sicuro che passeremo questo momento: qua si vede la differenza tra una grande squadra e una normale. Domani affronteremo l’Atalanta, una squadra complicata che incontriamo in un momento cruciale della nostra stagione. Non siamo al massimo, e loro sono molto compatti e agonisti, avendo in rosa giocatori di spessore. Non dobbiamo pensare a martedì, sarebbe un errore; fino a domani sera bisogna pensare solo a consolidare il quarto posto, poi guarderemo all’Udinese. Delusi dal momento negativo? Mi sembra un’esagerazione. Nel calcio ci sta di perdere alcune partite. A volte abbiamo colto ottime occasione, adesso qualcuna ci sta sfuggendo ma lo sport è così. La squadra è comunque carica, anche se questo è il momento di tirare fuori gli artigli”.

Sezione: L'Avversario / Data: Ven 07 febbraio 2014 alle 21:15 / Fonte: violanews.com
Autore: Davide Gani
vedi letture
Print