Semplicemente demolito il Granada al Camp Nou dal Barcellona di Luis Enrique. Gli uomini di Caparros mostrano sin da subito l'atteggiamento ultradifensivo per provare a strappare un punto ai blaugrana, ma resistono fino al 26', quando Neymar sfrutta un errore difensivo e batte Fernandez, complice la deviazione di Babin. Al 43' arriva il 2-0, con il colpo di testa di Rakitic su cross di Messi, e prima dello scadere del primo tempo arriva anche il tris, ancora con Neymar, dopo un gran tocco di Messi per Munir, il cui tiro viene respinto dal portiere biancorosso. Nella ripresa, Messi si mette in proprio e di testa realizza il poker, su cross di Dani Alves. Ancora Messi protagonista del 5-0, con una bella azione personale e il tocco per Neymar che da due passi non può far altro che mettere il pallone in rete per la tripletta personale, prima che sempre Messi sfrutti un nuovo errore della difesa del Granada e metta a segno la sua doppietta personale, che fissa il risultato sul 6-0, che permette al Barça di restare primo in classifica, due punti sull'Atletico Madrid, mentre il Granada, alla seconda sconfitta consecutiva, resta fermo a 8 punti dopo sei giornate.

Sezione: Granada / Data: Dom 28 settembre 2014 alle 10:00
Autore: Francesco Digilio / Twitter: @FDigilio
vedi letture
Print