Tudor, conferenza: "Quanto avrà influito il turnover lo scopriremo domani, Pussetto gioca, loro hanno tanta qualità"

19.04.2019 13:02 di Davide Marchiol   Vedi letture
Tudor, conferenza: "Quanto avrà influito il turnover lo scopriremo domani, Pussetto gioca, loro hanno tanta qualità"

Queste le parole di mister Tudor in conferenza stampa.

Il turnover con la Lazio: "Se il turnover sarà servito lo scopriremo domani, per quanto visto oggi in allenamento ci siamo, dobbiamo essere pronti per la battaglia di domani, una partita importantissima, contro una squadra forte. Ci servono i tre punti".

Il rientro di Pussetto e le condizioni mentali di De Paul: "Pussetto sta bene e domani parte dal primo minuto. De Paul è un nostro leader, oggi dopo l'allenamento si è fermato a battere dieci rigori e li ha segnati tutti. Sono sicuro che domani, se capiterà, capitalizzerà l'occasione".

Il Sassuolo: "La loro rosa è di qualità sia in attacco che in mezzo, a tratti ha fatto vedere cose molto importanti. In Serie A ci sono sempre avversari organizzati, ci aspetta un avversario di alto livello, ma siamo pronti ad affrontarli".

Lo stato della squadra dopo le sconfitte di Roma: "Abbiamo già parlato oggi e domani, perchè non c'è tempo, è una partita importante, abbiamo perso con la Lazio, ci poteva essere uno scarico emozionale forte e quindi era meglio parlarne subito, poi se un giocatore non capisce da solo l'importanza della sfida di domani non è intelligente, ma non ho giocatori stupidi".

Fofana, Nuytinck e D'Alessandro: "Sono pronti, però, come diceva Capello quando mi allenava, servono un quattro partite per tornare ai tuoi livelli, soprattutto se vieni da infortunio. Fofana aveva già il suo ritmo, D'Alessandro ha ricominciato a fare minuti, Nuytinck ancora non è pronto".

Samir: "Gli siamo vicini, abbiamo fatto il necessario per aiutarlo e siamo felici per lui, bisognava dargli un paio di giorni di stacco, perchè diventare papà è bello ma è anche uno stress. Oggi si è allenato al massimo, dando tutto, domani non ci si potrà risparmiare, nulla dovrà influire sul nostro obiettivo di domani, ovvero fare bene".