Nicola, conferenza: "Serve l'equilibrio mancato contro la Juventus, proverò soluzioni nuove. Teodorczyk sentiva dolore anche prima, Barak probabilmente non lo vedremo quest'anno"

16.03.2019 13:01 di Davide Marchiol   Vedi letture
Nicola, conferenza: "Serve l'equilibrio mancato contro la Juventus, proverò soluzioni nuove. Teodorczyk sentiva dolore anche prima, Barak probabilmente non lo vedremo quest'anno"

Queste le parole di mister Nicola nella conferenza stampa prepartita in vista della trasferta di Napoli.

L'analisi dopo la sconfitta con la Juventus: "La partita della Juventus in Champions è la dimostrazione di come sia una squadra contro la quale non puoi fare, le prime tre reti sono state frutto di errori di lettura da parte nostra, ma anche andando al di là delle reti prese non siamo riusciti a essere compatti e aggressivi come volevamo, ora c'è un'altra gara, quella contro il Napoli, dove dovremo mettere in campo un altro atteggiamento rispetto a quello di Torino"

Lasagna in Nazionale: "Kevin ha qualità importanti, sta rientrando al meglio, si è allenato a pieno regime, ma dobbiamo tutti fare di meglio rispetto a Torino"

Il calendario: "Abbiamo delle partite che sembrano proibitive sulla carta, altre sembrano poter concedere di più, ma non mi interessa, io voglio una squadra che esprime il suo calcio e che tiene un certo equilibrio, abbiamo delle qualità e dobbiamo metterle in campo"

Qualche problema per De Maio: "De Maio non sta benissimo, vedremo se riusciremo a recuperarlo, ma abbiamo sperimentato nuove soluzioni che devo dire mi sono anche piaciute, vedremo, il modulo durante i novanta minuti cambia spesso, contro la Juventus siamo passati al 3-4-3, solo in tre partite non abbiamo giocato con tre attaccanti, dobbiamo fare meglio ciò che già stiamo facendo. Chiaro che avendo tante defezioni in difesa saremo costretti a provare altro"

La chiave della partita: "La chiave della partita sarà mantenere un certo equilibrio, loro attaccano tanto sugli esterni, ma puntano sempre ad attaccare la linea, ci siamo allenati per contenere le loro folate e per riuscire a pungerli, se abbiamo segnato alla Juve non vedo perchè non dovremmo riuscire a farlo anche a loro, ma mantenendo un equilibrio"

Il punto sugli infortunati: "Pussetto e Okaka sono rientrati, hanno dovuto riassorbire alcuni problemi, ma ci sono. Siamo una delle squadre con più giocatori impegnati in Nazionale, però concentreremo le attenzioni su chi resta, alcuni rientreranno, come Behrami, altri no, Teodorczyk non era rientrato in realtà, aveva ricominciato ad allenarsi, ma sentiva ancora dolore al pube. Mi dava, visto che ha un carattare importante, qundici venti minuti di autonomia, ma abbiamo preferito lasciarlo fuori per permettergli di risolvere il problema alla radice, visto che poi arriverà un ciclo con tante partite ravvicinate. Barak invece credo che per questa stagione abbia finito".