L'Udinese il suo lo ha fatto, caro Tokoz, siamo abbastanza blasonati?

09.07.2019 23:15 di Davide Marchiol   Vedi letture
L'Udinese il suo lo ha fatto, caro Tokoz, siamo abbastanza blasonati?

“Lascerò il Besiktas solo per un club più blasonato, quindi potrò accettare esclusivamente offerte che saranno vantaggiose da entrambe le parti: per la mia squadra e per le mie ambizioni. Non credo che il mio tempo qui sia finito, posso restare un altro anno e forse anche di più”. Parole e "musica" di Dorukhan Tokoz, il grande obiettivo dell'Udinese per il centrocampo. Preso un tassello per reparto, i bianconeri stanno continuando la campagna di rafforzamento e si sono fiondati sul turco, anche a costo di lasciare per un attimo in sospeso il problema sulla fascia sinistra, perchè questo centrocampista è seguitissimo, soprattutto da quei club che vorrebbero fare il grande salto dalla parte destra a quella sinistra della classifica.

L'Udinese, almeno stando a quanto riportato dalla stampa, il suo lo ha fatto. Ha messo ben 10 milioni di euro sul piatto della trattativa e il Besiktas, che non ha più la liquidità di una volta, pare aver accettato. Ora la palla passa al giocatore. Le Aquile Nere in Turchia lottano per lo Scudetto, spesso vanno in Champions, quest'anno non ci sono riusciti, arrivando al terzo posto, che in Super Lig significa Europa League. Meglio hanno fatto il Galatasaray e l'İstanbul Başakşehir, mezza rivelazione insieme al Trabzonspor, che è finito invece quarto. Distante il Fenerbahçe, sempre per il problema di liquidità di cui parlavamo sopra, prima i turchi erano molto ricchi, ora si stanno normalizzando e la cosa si sta riflettendo sul campionato.

Il punto è, ora che ha il Besiktas ha ceduto, l'Udinese sarà abbastanza blasonata per Tokoz? Per lui pare essersi mosso Tudor in prima persona pur di convincerlo. Il croato vanta un'esperienza al Galatasaray, quindi conosce il campionato turco. Sarà riuscito a convincerlo che i bianconeri sono una squadra comunque rispettabile. O il centrocampista guarderà solo gli ultimi cinque anni bollando i friulani come squadra sa salvezza e aspettando la Lazio o guarderà invece tutta la storia? Tanti dubbi sulla trattativa per l'ingaggio, una cosa è certa, per ambire ad alti livelli servono giocatori di spessore tecnico e umano, quest'anno l'Udinese sembra aver imbroccato la strada giusta per ripartire. Tokoz sarà disposto a prendersi il rischio e aiutare le zebrette a tornare dove meritano? Ai posteri l'ardua sentenza.