L'Apu finisce male la stagione a Treviso: sconfitta per 77-59 la squadra di Martelossi

20.04.2019 22:10 di Francesco Paissan   Vedi letture
L'Apu finisce male la stagione a Treviso: sconfitta per 77-59 la squadra di Martelossi

Non il miglior modo per chiudere la regular season quello che l’Apu Gsa mette in scena al PalaVerde di Treviso. L’Universo Basket domina l’incontro e lo chiude 77-59, sempre in vantaggio nel punteggio e sempre in gestione di un incontro in cui Udine non è mai stata realmente in grado di mostrare qualche segnale di reazione se non con Pellegrino e Powell, i migliori nel lotto di giocatori bianconero.

Il primo quarto si apre nel segno di Pellegrino che infila sei punti di fila e, di fatto, regala il primo vantaggio nella partita dell’Apu. Dura poco però questa situazione perché le triple in serie di Logan, Tessitori, Imbrò e Burnett portano Treviso al primo vantaggio in doppia cifra della gara. Trevis Simpson rompe con un altro tiro dalla lunga distanza la magia dei padroni di casa e una galoppata di Amici riavvicina l’Apu a -6. E’ di nuovo Pellegrino a far saltare sulle sedie i tifosi bianconeri inchiodando al canestro un pallone che gli era stato servito da Amici. Un tiro in sospensione di Lombardi aggiusta però i conti dell’Universo Basket e manda i suoi a +8 (24-16) al primo intervallo breve. Il secondo periodo viene inaugurato da Uglietti per i padroni di casa ma una grande giocata di Pellegrino che, pur subendo fallo, trova due punti, regala energie a Udine. Il libero supplementare fallito dal lungo siciliano sembra però servire da campanello ai biancoazzurri di coach Menetti che con i canestri da due di Chillo e Lombardi prima e le triple di Logan e Severini poi, inframmezzate dalla bomba di Pinton, costringono Martelossi al timeout sul punteggio di 40-25. Il rientro non è quello auspicato dal coach dell’Apu. David Logan sale in cattedra e segna in un amen cinque punti, aggiungendone altri sei in seguito, prima con una tripla aperta, poi con una preghiera allo scadere che stabilisce il risultato sul 48-30.

E’ ancora Treviso ad aprire il terzo periodo con un 1/2 ai liberi per Tessitori e con un long two di Logan che portano a 21 lunghezze il vantaggio interno. Powell e Spanghero rispondono con due punti a testa el’inerzia sembra tornare parzialmente dalla parte bianconera, soprattutto dopo lo scippo di Powell ai danni di Logan, dopo il quale l’americano dell’Apu chiude con la schiacciata in campo aperto. Ancora Powell protagonista nel riportare a -12 Udine con una tripla dopo qualche minuto di secca per gli attacchi delle squadre. Si risveglia però anche l’Universo Basket che trova in Alviti tre triple in fila che allungano la distanza nel punteggio. Nel finale Simpson e Imbrò definiscono il 65-47 con cui termina il penultimo quarto. La bomba di Tessitori è una doccia ghiacciata per i bianconeri che tornano ad inseguire a -21. Gli attacchi improvvisamente si fermano e per diversi minuti non si vedono canestri dal campo fino al 2/2 dalla linea della carità a cinque minuti abbondanti dal termine. Tessitori risponde quasi subito da tre scrivendo dunque i punti del 70-49. Sul seguente gioco da 2+1 di Lombardi la gara si chiude, in abbondante anticipo rispetto a quanto sperato. E’ puro garbage time il finale di questa partita, fra le cui pieghe si infortuna però Chris Mortellaro che soffre un problema alla caviglia. Alla sirena finale il punteggio dice 77-59 per Treviso.