Serie A, è rebus sui contratti in scadenza al 30 giugno

05.06.2020 16:01 di Stefano Pontoni Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Serie A, è rebus sui contratti in scadenza al 30 giugno

Il rebus dei contratti che scadono il 30 giugno è pronto a investire la Serie A. Ci sono più di 120 giocatori "sospesi" nel limbo dei contratti in scadenza tra prestiti e termine degli accordi ma, che dovranno accordarsi con i rispettivi club per prolungare la permanenza fino a fine stagione. Ma anche i giocatori che stanno già trattando un futuro altrove si dovranno mettere l'anima in pace e continuare a giocare in attesa di un cambio di maglia che avverrà in ritardo rispetto al solito. Non è una cosa scontata come sembra perché se tutte le parti in causa non sono d'accordo, i vincoli si sciolgono e i giocatori possono fare ritorno alle proprie squadre senza però poter giocare, oppure chi è a fine contratto semplicemente non potrà giocare né firmare fino al 1° settembre quando aprirà il mercato.