Italia U-20, Pinamonti: "Abbiamo stupito tutti e possiamo crederci"

10.06.2019 22:00 di Emanuele Calligaris Twitter:    Vedi letture
Fonte: Sky Sport
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Italia U-20, Pinamonti: "Abbiamo stupito tutti e possiamo crederci"

Andrea Pinamonti, attaccante dell'Inter (in prestito al Frosinone) e della Nazionale italiana Under-20, ha esternato le sue sensazioni in vista della semifinale del Mondiale, che vedrà sfidarsi Ucraina e Italia: "L'atmosfera è bella, siamo sereni e tranquilli: conosciamo i nostri mezzi. Nonostante la partita sia di altissimo livello, siamo pronti e non vediamo l'ora di giocarla".

Avete sorpreso.
"Sicuramente, abbiamo fatto tanto. A inizio mondiale non eravamo tra i favoriti, abbiamo stupito tutti e possiamo crederci".

State coinvolgendo i tifosi.
"E' una cosa che ci fa piacere, vediamo tanta gente che ci segue ed era anche questo il nostro obiettivo. Il mister lo ripete sempre, dobbiamo emozionarci noi per far emozionare le altre persone".

Quanti messaggi ti sono arrivati?
"Tanti, fanno piacere. Sia da persone che conosco, sia da persone che non conosco".

Il messaggio più bello che hai ricevuto?
"Quello delle persone a me care, i miei genitori, la mia ragazza. Ricevo tanti messaggi".

Che partita sarà?
"Opposta rispetto a quella contro il Mali. Lì sapevamo quali fossero le loro qualità fisiche, invece dell'Ucraina sappiamo che sono molto quadrati. Sicuramente sarà una partita statica, le due squadre si studieranno e la vincerà chi ha più voglie".

Da capitano scriverai qualcosa ai tuoi compagni, o gli dirai magari qualcosa?
"No, anche se sono il capitano non ho mai scritto niente sul gruppo e manterrò la tradizione, ha portato bene. E poi siamo talmente un bel gruppo che viene tutto da solo, non serve mandare messaggi prima delle partite".