Dopo la doppietta rifilata al Livorno, Alessandro Calori parla al Messaggero Veneto del possibile addio di Di Natale a fine stagione: "Credo che sia sempre determinante, che faccia le differenza con le sue giocate: uno che segue l’Udinese lo capisce ben presto. Riesce a coinvolgere la squadra oltre a finalizzare. Credo che sia un esempio su come interpretare il ruolo, un esempio che i tanti giovani che ci sono in rosa a Udine dovrebbero seguire, imitare. La brillantezza? Ce l’ha, naturalmente non può proporre quaranta scatti in 90 minuti, e proprio qui potrebbe ricevere una mano dai compagni dopo aver dato tanto alla causa bianconera".

Sezione: Notizie / Data: Mer 07 maggio 2014 alle 12:00 / Fonte: Messaggero Veneto
Autore: Stefano Bentivogli / Twitter: @Sbentivogli10
vedi letture
Print