Semplici, conferenza: "Dispiaciuto per certe attenzioni, ma abbiamo giocato come sappiamo"

18.05.2019 17:37 di Davide Marchiol   Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Semplici, conferenza: "Dispiaciuto per certe attenzioni, ma abbiamo giocato come sappiamo"

Queste le parole in conferenza stampa del mister della SPAL Leonardo Semplici.

Primo e secondo tempo completamente diversi: “La disattenzione sicuramente c'è stata su certi principi, anche se secondo me non abbiamo giocato così male da avere uno scarto così netto. Nel secondo tempo c'è stata la reazione che mi aspettavo, avremmo dovuto giocare così tutta la partita, abbiamo sfiorato anche il pareggio con Jankovic. Con più attenzione avremmo portato a casa un risultato positivo, complimenti comunque agli attaccanti avversari che hanno fatto bei gol”.

Centrocampo un po' sperimentale: “Ho messo Murgia centrale e Valoti mezzala, direi che è andata bene, ovviamente con un centrocampo nuovo certi automatismi non funzionano da subito, però alla fine ci siamo espressi bene. Dispiace essere sconfitti perchè un punto ci avrebbe fatto comodo per arrivare decimi”.

Voglia di arrivare decimi ma disattenzioni poco consone: “Credo che la differenza l'abbia fatta sicuramente il fatto che l'Udinese fosse alla partita della vita, comunque però c'è stato un gruppo voglioso, una squadra che ha dato tanto, abbiamo inserito qualche elemento nuovo e abbiamo dato il massimo credo, sai meglio di me che comunque in una squadra che ha raggiunto l'obiettivo con tre settimane d'anticipo, con una grande cavalcata, un rilassamento inconscio ci può essere, ma siamo subito tornati a fare quello che sappiamo. A Napoli ci siamo espressi bene, ora vogliamo chiudere con un risultato positivo nell'ultima in casa”.