ito Corsi, ex ds dell'Udinese ha raccontato ai nostri microfoni le sue sensazioni sulla stagione dei friulani. "Non me l'aspettavo così perchè per un periodo segnavano e vincevano con continuità. L'Udinese fa una politica interessante e oculata, acquistando giovani nel mondo da far emergere e ha il coraggio di farli giocare. Lo scopo principale è quello di valorizzare i giovani e reimmetterli nel mercato: c'è il rischio però che se qualcosa va storto servirebbe più esperienza e personalità, peculiarità che i giovani non possono avere. E allora puoi essere esposto a questi risultati. I Pozzo più attenti al Watford che all'Udinese? No, non è così, può essere stata semmai una cosa episodica. La casa madre è Udine, i Pozzo sono friulani e l'Udinese è la loro bandiera".

Sezione: Gli ex / Data: Sab 19 maggio 2018 alle 12:30
Autore: Stefano Pontoni / Twitter: @PontoniStefano
vedi letture
Print