Udinese, bilancio 2018 in rosso di 15 milioni di euro

27.02.2019 07:00 di Emanuele Calligaris Twitter:   articolo letto 1723 volte
Fonte: calcioefinanza.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Udinese, bilancio 2018 in rosso di 15 milioni di euro

Non basta il nuovo stadio: senza plusvalenze, l’Udinese chiude il bilancio 2018 ancora in rosso. E' il quarto esercizio consecutivo chiuso in perdita, con un rosso complessivo di circa 61 milioni di euro dal 2014 al 2018.

Di seguito, ecco nel dettaglio l'analisi sul bilancio a cura di calcioefinanza.it:

"Nella stagione 2017-18 il valore della produzione dell’Udinese è complessivamente diminuito del 35,11 %, passando dai 107,5 milioni del 2017 a 69,8 milioni di euro. Una diminuzione attribuibile alla flessione delle plusvalenze derivate dalle cessioni di calciatori, che sono passate da 36,7 milioni a 8,0 milioni, pari al 78,05 % (torneranno a salire nel 2018-19 a oltre 40 milioni con le cessioni di Karnezīs, Meret e Jankto); in calo anche gli altri ricavi dalle cessioni di calciatori (-12,4 milioni; nel 2017 erano presenti operazioni con il Watford per 11,2 milioni di euro).

Capitolo "ricavi 2018": nel dettaglio, i ricavi derivati dallo stadio sono rimasti stabili a 6,3 milioni di euro, con un aumento dei ricavi dagli abbonamenti (da 2,0 a 3,7 milioni) ad impattare il calo dei ricavi dai biglietti in campionato (da 4,2 a 2,5 milioni). I ricavi da diritti TV sono calati da 39,6 a 38,0 milioni di euro, mentre sono rimasti stabili i ricavi commerciali a quota 5,1 milioni di euro.

In diminuzione anche i costi della produzione, che passano da 97,5 milioni a 88,1 milioni. In particolare, le principali diminuzioni riguardano i costi per i servizi (-21,23 %, pari a 5,0 milioni) e per il personale (-17,10 %, pari a 5,7 milioni, da 33,4 a 27,7 milioni).

Capitolo "stadio": gli ammortamenti relativi ai lavori per lo stadio sono stati pari a 5,5 milioni di euro. Per quanto riguarda lo stesso stadio, l'Udinese conferma che il nuovo impianto raggiungerà la copertura economica a partire dall’8° esercizio di entrata in funzione, ovverosia per la stagione 2021-22: in particolare, la scelta di effettuare l'ammortamento a quote decrescenti anziché a quote costanti ha avuto un impatto negativo nell'esercizio 2018 per circa 3,7 milioni sul risultato netto.

Nell'esercizio 2018 l'Udinese ha così avuto un peggioramento del Margine Operativo Lordo (MOL), che passa da +42,945 milioni di euro a +16,103 milioni di euro, con un peggioramento di 26,842 milioni di euro. La perdita d'esercizio è stata così pari a 15,0 milioni di euro, coperta interamente da parte della società con l’utilizzo della riserva da rivalutazione (0,68 milioni), con l’utilizzo della riserva legale (2,65 milioni) ed il riporto a nuovo della perdita residua di 11.75 milioni di euro. Il patrimonio netto ammonta a 3.370.858,69 al 30 giugno 2018".