Primavera ultima in classifica, ma non tutto è da buttare: da Bocic a Gasparini, ecco i 5 giovani da tenere d'occhio

25.02.2019 18:00 di Jessy Specogna  articolo letto 1942 volte
Primavera ultima in classifica, ma non tutto è da buttare: da Bocic a Gasparini, ecco i 5 giovani da tenere d'occhio

In fondo alla classifica del campionato di Primavera c'è l'Udinese. La formazione di Daniel non vince da tempo immemore e occupa l'ultimo posto con soli 12 punti. Difficilmente i bianconeri riusciranno a salvarsi, ci vorrebbe un miracolo, ma nonostante questa stagione così nefasta, alcuni ragazzi si stanno segnalando come profili decisamente interessanti. Insomma, non tutto è da buttare. E' anche nelle difficoltà che a volte ci si riesce a formare sia come calciatori che come uomini. Va poi ricordato che l'Udinese è una delle formazioni più giovani in assoluto del campionato, con una prevalenza di ragazzi del 2001. In tutta la rosa sono almeno cinque i profili da tenere sott'occhio:

- Manuel Gasparini

Non si può non iniziare da quello che è forse il giocatore con il futuro più roseo all'interno della formazione di mister Daniel. Portiere classe '02, in questa stagione è sceso in campo 16 volte, raccogliendo il pallone nel sacco per ben 42 volte, ma allo stesso tempo salvando in più occasioni la porta. Costantemente oggetto di un tiro al bersaglio visti i regolari errori difensivi della squadra, il giovane portierino, che in estate aveva svolto il ritiro in Austria con la Prima squadra, si sta segnalando come estremo difensore di sicuro avvenire, dai riflessi straordinari. C'è da migliorare molto dal punto di vista del gioco con i piedi, ma ad un portiere si chiede innanzitutto di parare. Lui lo fa, e anche bene. 

- Milos Bocic

Dei giocatori di movimento a disposizione di Daniel è sicuramente quello più talentuoso. Serbo classe '00, esterno d'attacco, ha realizzato in stagione 4 gol in 19 presenze complessive. Per una squadra che fatica a costruire, i suoi strappi sono sempre una boccata d'aria. Molto rapido, bravo nell'uno contro uno, grintoso, si è fatto apprezzare anche nelle occasioni in cui è stato preso in prestito dalla Prima squadra per amichevoli, segnando tra l'altro un gol nel match giocato sabato dall'Udinese contro gli sloveni del Radomlje. Talento da tenere d'occhio.

- Thomas Battistella

Friulano di Pordenone, Battistella è un giovanissimo centrocampista classe '01. In stagione ha fino ad ora preso parte a 17 gare, segnalandosi come un centrocampista molto bravo in fase di rottura, abile però anche nel ribaltare l'azione con precisi campi di gioco o con palloni in verticale sulla punta. Classico mediano da posizionare davanti alla difesa,è dotato comunque di una buona forza fisica e di un discreto piede.

- Eric Lirussi

Attaccante classe '01, originario di San Daniele del Friuli, Lirussi ha realizzato in stagione un solo gol in 20 presenze complessive. Stabilmente nel giro delle Nazionali minori da qualche anno, la punta friulana è regolarmente tra i convocati dell'Under 18. Impiegabile anche come esterno, è dotato di grande grinta e cattiveria, sempre pronto a lottare su ogni pallone. Il ragazzo sicuramente non è ancora pronto per il grande salto, ma l'età è dalla sua e un'altra stagione in Primavera gli sarà d'aiuto per continuare il suo percorso di crescita.

Enrico Oviszach

Il focus sui talenti più interessanti della Primavera si chiude con il profilo di Enrico Oviszach, trequartista o esterno friulano classe '01, nativo di Udine. In stagione ha fino ad ora realizzato un gol e messo a referto un assist in 13 partite giocate. Giocatore molto abile nel dribbling, capace di colpi importanti e dotato di un buon calcio sia con il suo piede naturale, il destro, che con il sinistro. Per lui vale lo stesso discorso fatto per Lirussi. Il loro percorso di crescita dovrà continuare anche nella prossima stagione con la Primavera bianconera.