Muriel e Duvàn Zapata rivedono la loro ex, per l'Udinese spesso son dolori

28.06.2020 13:31 di Davide Marchiol   Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Muriel e Duvàn Zapata rivedono la loro ex, per l'Udinese spesso son dolori

L'attacco dell'Atalanta, ormai lo sanno tutti, è atomico e l'Udinese dovrà stare molto attenta, forse ancora più delle altre. Oltre a questo infatti tra le fila dei bergamaschi ci sono due ex bianconeri molto importanti, ovvero Luis Muriel e Duvàn Zapata. Entrambi colombiani, hanno vissuto periodi diversi in Friuli. Il primo è stato frutto dello scouting delle zebrette, con il finale amaro che tutti sappiamo, con l'addio per andare alla Sampdoria, dopo anni di attesa per il suo "botto" definitivo. Duvàn invece arrivò in prestito biennale dal Napoli nella trattativa per Allan. La punta di peso a Udine non ha neanche demeritato. Spesso criticato dai tifosi per delle giocate ancora evidentemente grezze, forse si è dimenticata la relativa giovane età e la poca esperienza con le quali arrivò all'Udinese. La società decise di non fare offerte folli per trattenerlo e anche lui passò alla Sampdoria. Quando si dice il destino.

Sta di fatto che entrambi hanno continuato il loro di crescita. Per Muriel magari ci si aspettava ancora qualcosa di più, però, da riserva dell'Atalanta, ha già fatto 13 gol, un bottino di gran lunga superiore rispetto a tutto l'attacco friulano. Sul fronte Zapata invece non c'è neanche da discutere. Il bomber si è segnalato come una delle punte più forti e complete della Serie A.

Non solo. Entrambi quando rivedono l'Udinese fanno male. Muriel ha fatto 4 gol. Numero ovviamente "drogato" dalla tripletta nell'incredibile sconfitta per 7-1 dell'andata. L'altra rete arrivò nel famoso Udinese-Sampdoria 1-1, quando una sua esultanza sfrenata irritò non poco i friulani, facendo poi finire dopo un po' la cosa in rissa. Comunque l'ex Siviglia ha pesro solo due volte quando ha visto la sua ex.

Anche per Duvàn Zapata Udinese vuol dire tripletta. Per lui arrivò nell'1-3 dello Stadio Friuli (Dacia Arena) del 2018/2019. Quattro gol in sei precedenti e una sola sconfitta. Numeri importanti. Sulla carta ovviamente la bilancia pendeva già in favore dell'Atalanta, ma attenzione a quei due, di solito sono ancora più incattiviti del solito quando vedono bianconero.