Settore D in silenzio: solidarietà alla Curva Nord, ma le ragioni sono altre

10.02.2019 20:00 di Franco Canciani  articolo letto 2227 volte
Settore D in silenzio: solidarietà alla Curva Nord, ma le ragioni sono altre

Ci si è chiesto come mai il Settore D sia rimasto in silenzio all’inizio della gara odierna contro Piacenza; qualcuno aveva ipotizzato che fosse un segno di solidarietà verso i tifosi del calcio, che hanno adottato tale ‘protesta’ contro la società-Udinese.

‘nulla di tutto ciò’, ci ha comunicato Matteo Vicich, una delle anime del tifo A.P.U. – ‘massima solidarietà con i tifosi di Curva Nord ed A.U.C. cui ci lega un’amicizia di lunga data; la nostra protesta era però rivolta alla repressione cui anche noi siamo soggetti: ci hanno impedito di esporre lo striscione che ricordasse i nostri fratelli diffidati, e per reazione abbiamo deciso di rimanere in silenzio nelle prime fasi del match’