Tre portieri in uscita da Udine: per il vice-Musso potrebbe servire un intervento sul mercato

09.06.2019 15:50 di Francesco Paissan   Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Tre portieri in uscita da Udine: per il vice-Musso potrebbe servire un intervento sul mercato

Per un anno in più le mani guantate dell’Udinese saranno quelle di Juan Musso e questa, al momento, pare essere una certezza. La permanenza del talentuoso portiere argentino dovrebbe perdurare ancora un anno, dopo il quale il mercato potrebbe aprirsi per lui, soprattutto se le ottime prove di questa stagione verranno replicate anche nella prossima. Stabilito il profilo del portiere titolare, interventi di mercato potrebbero risultare necessari per trovare le alternative all’argentino. La permanenza in Turchia di Scuffet, la cessione in prestito di Perisan e il probabile addio di Nicolas rendono prioritaria la ricerca delle riserve per il ruolo di estremo difensore dell’Udinese.

Simone Scuffet dovrebbe ottenere la proroga per rimanere in prestito al Kasimpasa per un’altra stagione e proseguire così nella sua esperienza all’estero in Süper Lig. La mancata convocazione con l’Under 21 non ha regalato al portiere friulano un felice finale di stagione, complici anche i poco invidiabili numeri messi insieme nelle dieci partite in cui è stato impegnato in Turchia: 24 gol subiti in 872 minuti di gioco, non certo un record invidiabile. La stagione del Kasimpasa e di Scuffet non è quindi terminata nel migliore dei modi, motivo in più per aspettarsi un riscatto da entrambe le parti per il prossimo anno. Anche per l’altro portiere friulano, Simone Perisan, il prestito potrebbe essere una opzione esercitabile. Se è vero che per un portiere, specialmente se giovane, sarebbe preferibile giocare piuttosto che stare in panchina, ecco che il friulano potrebbe approdare per una stagione in Serie B o C e trovare quella continuità che, con Musso davanti, difficilmente troverebbe a Udine. Resta poi in dubbio Nicolas, in prestito per la stagione appena terminata ma lontano da una riconferma in bianconero. Se il suo riscatto non verrà esercitato tornerà a Verona, casa Hellas, in una piazza che tornerà a respirare l’aria di Serie A.

Con tre portieri in uscita e il solo Musso a disposizione il mercato portieri sarà dunque una opzione assolutamente da esercitare, anche se per un solo rilievo. La promozione in Prima Squadra del Primavera Gasperini, infatti, dovrebbe risolvere perlomeno il problema del terzo portiere, mantenendo intatta la “quota” dei giovani portieri bianconeri in uscita dalle giovanili.