Nestorovski, presentazione: "Qui per il salto di qualità, Jajalo e Perica mi hanno aiutato ad ambientarmi subito"

08.08.2019 12:41 di Davide Marchiol   Vedi letture
Nestorovski, presentazione: "Qui per il salto di qualità, Jajalo e Perica mi hanno aiutato ad ambientarmi subito"

Dopo Becao e Jajalo è tempo di presentare il terzo acquisto in ordine cronologico dei friulani, ovvero Ilija Nestorovski, forse ad oggi il colpo più eclatante dei bianconeri.

Prima il saluto del ragazzo: “Sono contento di essere qua e ringrazio la mia famiglia perchè mi è sempre stata vicina e voglio ripagare la fiducia della società aiutandola con il gol”.

Le sue carattristiche: “Non sono un centroavanti vecchio stampo, so giocar bene anche con la palla, ho fatto anche tanti assist in carriera, gli attaccanti poi sono ovviamente anche uomo d'area”.

Le richieste di Tudor: “Ho parlato prima con mister Tudor, mi ha detto di allenarmi al massimo e mi ha dato le indicazioni, si aspetta il massimo da me. Gli attaccanti quando sono giovani sbagliano tanto anche sotto la porta, poi con l'età arriva la calma sottorete e il gol”.

I due anni in B col Palermo: “Quando ero a Palermo volevo riportare il Palermo in A, per quello rimanevo là, qua invece voglio portare l'Udinese in alto”.

Nestorovski conosceva bene l'Udinese già prima del suo arrivo: “Io vivo di calcio, lo guardo sempre, quindi l'Udinese la conoscevo, è una squadra forte e secondo me quest'anno dimostreremo di essere forti. Per me è un salto di qualità ovviamente, spero di ripagare la fiducia di tutti”.

L'ambientamento, Jajalo e Perica fondamentali per conoscere la nuova realtà: “Mi trovo bene con tutti i compagni, dipende dal mister con chi mi fa giocare, poi l'affinità la sto sviluppando con tutti. La presenza di Jajalo è stata importante, quando arrivi non conosci nessuno, lui mi ha accolto subito e insieme a Perica mi ha aiutato ad ambientarmi immediatamente”.