L'Udinese risponde alla tifoseria, ora però si fa sul serio

05.03.2019 10:29 di Tommaso Cossio   Vedi letture
L'Udinese risponde alla tifoseria, ora però si fa sul serio

L'Udinese ha fatto il suo dovere, ha risposto bene alla sua tifoseria e ha dimostrato con la vittoria di ieri, che  questi
6 punti in due partite  valgono oro anche sotto il punto di vista  mentale. Pussetto è un attaccante come da tempo non se ne vedevano, forte, intelligente. Procura un calcio di rigore d'astuzia nel primo tempo, e sigla il goal vittoria con un colpo di testa meraviglioso. De paul onora la fascia da capitano e insacca pulito il calcio di rigore , preciso e concentrato, disegna diagonali splendide  e fa divertire il pubblico, Un dièz. Buona anche la prestazione di Ter Avest, l'ex capitano del PSV spinge molto e dialoga bene con Stryger Larsen artefice di una prestazione concentrata e reattiva. 

Uno stadio così meritava una grande prestazione, anche i numerosissimi tifosi del Bologna possono rimanere soddisfatti, seppur tristi. Una bella prestazione della loro squadra, aggressivi al punto giusto ma disattenti, pagano forse in qualità, Nacho Pussetto è di un altra categoria. Bene Sandro, un centrocampista di carattere. Ci mette grinta ed esperienza, serviva a questo centrocampo un giocatore che mettesse nelle condizioni i giovani di risaltare. Okaka nervoso, ci mette tanta grinta e questo all'ambiente può fare solo che bene, fisicamente è difficile da contrastare, difende palla molto  bene, attacca la porta e fa giocare la squadra. 
I cartellini gialli per proteste non possono però essere tollerati in un momento di stagione così delicato per tutti. 

Questa vittoria ci permette di lavorare bene in vista delle prossime sfide, certo Juventus, Lazio e Napoli sono degli avversari che non hanno bisogno di presentazioni. I campioni d'Italia però giocheranno presto in Champions una delle partite fondamentali per la loro stagione conto l'Atletico Madrid, pertanto Allegri potrebbe puntare su un turn over, l'Udinese avrebbe una piccola occasione per cercare di portare via qualche punto preziosissimo  da Torino. La Partita contro la Lazio mercoledì 10, sarà un match complicatissimo, dopo il 3 a 0 rifilato alla Roma nel Derby capitolino la squadra di Inzaghi è forse in questo momento una delle più in forma del campionato. Servirà la migliore Udinese.
Giocare a Napoli è difficile per chiunque in Europa e sicuramente non vorranno regalare punti in casa. Le due gare precedenti saranno fondamentali per dare continuità a quella che può essere una svolta positiva per il campionato e il futuro di questa squadra. Tre belle sfide per vedere come questa Udinese, reduce da due vittorie importantissime, reagirà. 
Per la classifica, per la serie A, e per la sua gente.