Anche il paziente tifoso friulano sembra averne avuto abbastanza ma dalla società nessun segnale

24.12.2018 09:41 di Stefano Pontoni Twitter:    Vedi letture
Anche il paziente tifoso friulano sembra averne avuto abbastanza ma dalla società nessun segnale

Silenzio. E' stata questa la reazione della società dopo il triste pareggio di sabato contro il Frosinone. Dai vertici bianconeri nessuna parola, si attende prima l'esito delle ultime partite del 2018. A parlare non è stato nemmeno Pradè, anche lui ieri si è rinchiuso nel silenzio cercando di placare gli animi. Dopo Spal e Cagliari verrà fatto sicuramente un primo bilancio della gestione Nicola, tecnico che, nonostante una media punti superiore a quella del suo predecessore Velazquez, non può dormire sonni tanto tranquilli. Una situazione insomma ai limiti del paradosso.

Per ora tutto tace, nonostante la contestazione, fatta di fischi e cori contro proprietà, in primis Gino Pozzo, e squadra siano tornati pesantemente a farsi sentire. Quella frattura tra l'Udinese e i suoi tifosi, che in estate pareva essere sanata, sanguina ora copiosamente. D'altronde, dopo cinque anni fatti di risultati negativi, anche il paziente tifoso friulano sembra averne avuto abbastanza.