A Reggio Emilia per confermare la bontà della cura Nicola

02.12.2018 10:54 di Jessy Specogna  articolo letto 416 volte
A Reggio Emilia per confermare la bontà della cura Nicola

Atto secondo dell'avventura di Davide Nicola a Udine. Dopo aver battuto all'esordio sabato scorso la Roma, l'Udinese torna questo pomeriggio in campo a Reggio Emilia per affrontare un Sassuolo che in questo avvio di campionato ha ben impressionato, ma che è reduce dalla sconfitta di Parma. I friulani sembrano aver ben assorbito il cambio di allenatore e contro i capitolini la prestazione offerta è stata contrassegnata da una grinta e una ferocia che fino a quel momento non avevamo mai visto in stagione. Nicola ha avuto una settimana in più per poter inculcare i propri dettami tattici alla squadra, sette giorni in più per trasmettere la propria visione del calcio e anche la propria determinazione alla squadra.

Per quanto concerne la formazione, il tecnico piemontese sembra intenzionato a riproporre gli stessi undici della partita d'esordio, con l'unica eccezione rappresentata da Pezzella al posto dell'indisponibile Samir. Davanti a Musso, confermato il terzetto difensivo formato da Larsen, Ekong e Nuytinck, un giusto mix di fisicità e rapidità per contrastare al meglio l'attacco neroverde, che tra l'altro sarà privo di Kevin Prince Boateng, infortunato. Ai lati agiranno un Ter Avest in costante crescita e, come detto, Giuseppe Pezzella, alla prima stagionale da titolare. A centrocampo, visto il persistere dell'indisponibilità di Barak e Balic, le scelte sono contate. La cerniera mediana sarà composta da Behrami, Mandragora e Fofana. Davanti Nicola si affiderà ovviamente all'estro, al genio di Rodrigo De Paul, che sarà affiancato da uno tra Pussetto e Lasagna, con l'argentino ex Huracan favorito sull'italiano.

Contro il Sassuolo si tratterà di un primo esame per la truppa bianconera, dopo aver superato a pieni voti il test ingresso della gestione Nicola metaforicamente rappresentato dal match contro la Roma, una prima verifica per confermare quanto di buono visto settimana scorsa e per continuare sulla strada segnata.