Ai microfoni di Sky Sport, l'ex centrocampista Zico ha parlato di Diego Armando Maradona: "È un momento difficile per coloro che amano il calcio. Ero già a letto quando mio figlio mi ha inviato un messaggio per avvisarmi di Diego. Abbiamo perso un grande campione ma anche un amico. Quando aveva fatto l'ultima operazione gli avevo scritto perché ero preoccupato per la sua condizione. La prima volta che ho sentito parlare di lui fu quando Carlos Alberto, nostro capitano al mondiale, disse che in Argentina c'era un ragazzo che poteva diventare il migliore al mondo. Nel 1979 l'ho visto giocare per la prima volta, segnò un gol stupendo e si vedeva che era un giocatore diverso da tutti. Fosse rimasto così sarebbe diventato uno dei migliori, faceva cose incredibili. E alla fine è andata così.

Cosa aveva Maradona in più di lei?
"Lui ha meritato tutto quello che ha fatto. In tanti volevano essere suoi rivali, molti ci paragonavano, ma io non mi sono mai preoccupato di questa cosa, neanche della sfida Brasile-Argentina. Ognuno di noi aveva quello che si meritava, ho avuto una grande amicizia con Diego e lui è sempre stato molto generoso con le sue parole, sia con me che con mio figlio. Non lo dimenticherò mai".

Sezione: Notizie / Data: Ven 27 novembre 2020 alle 20:24
Autore: Jessy Specogna
Vedi letture
Print