Speciale Sub20: Adolfo Gaich, il centravanti che servirebbe all'Udinese

11.02.2019 17:06 di Redazione TuttoUdinese   Vedi letture
Speciale Sub20: Adolfo Gaich, il centravanti che servirebbe all'Udinese

Entriamo oggi nel mondo del Sudamericano Under 20, un torneo che ha regalato le prime gioie a tantissimi campioni e lanciato in ambito internazionale svariati talenti fino a quel momento conosciuti solo in patria o quasi. Anche l’edizione di quest’anno, nonostante qualche assente eccellente, non ha tradito le aspettative. Per Adolfo Gaich nove gettoni e tre gol, tutti segnati nella sfida contro il Venezuela, dove le sue migliori caratteristiche sono emerse anche grazie ad una prova collettiva di spessore.

COLLOCAZIONE TATTICA - Un centravanti piuttosto atipico per la Nazionale argentina, che da Messi in poi ha cercato più seconde punte in grandi integrarsi con la Pulce che veri e propri attaccanti centrali. Con Gaich la musica cambia: vero e proprio puntero di sfondamento, ricorda infatti per fisico e movenze l'ex Napoli e Atalanta Denis, l'Argentina Under 20 è costruita sulla tecnica dei centrocampisti alle sue spalle e sulle sponde che il biondo numero 9 procura con i suoi movimenti davanti e all'interno dell'area di rigore.

PREZZO DEL CARTELLINO - Entrato nel giro della Prima Squadra l'anno passato, ha collezionato diverse presenze da titolare e due gol in Primavera Divisione in questo, con la maglia del San Lorenzo. Un giovane su cui il club ha dimostrato di credere, nonostante un momento non semplice a livello di risultati di squadra. Prima del Sub20 un paio di milioni sarebbero bastati per portarlo in Europa, ora probabilmente la cifra andrebbe come minimo raddoppiata.

CONSIGLI PER GLI ACQUISTI - Non solo per la somiglianza a Denis, Gaich sembra essere un giocatore perfetto per l’Atalanta, che già nel mercato di gennaio è andata alla ricerca di un attaccante in grado di fare la riserva a Zapata e magari giocare insieme in alcune situazioni. L’argentino sarebbe una scommessa notevole per qualsiasi club-medio piccolo italiano: nell’Udinese potrebbe giocarsi anche una maglia da titolare, visti i problemi nel segnare evidenziati dalla squadra di Nicola.