Le probabili formazioni di Cagliari-Udinese: 3-5-2 con Lasagna e Okaka, c'è Hallfreðsson

25.05.2019 10:00 di Emanuele Calligaris Twitter:    Vedi letture
Fonte: Gennaro Di Finizio (tuttomercatoweb.com)
© foto di Insidefoto/Image Sport
Le probabili formazioni di Cagliari-Udinese: 3-5-2 con Lasagna e Okaka, c'è Hallfreðsson

Ci sono ancora dei verdetti da definire in Serie A, quando manca ormai soltanto una gara alla fine del campionato. Situazioni, queste, che non riguardano Cagliari ed Udinese: entrambe, infatti, hanno conquistato la salvezza la scorsa settimana, così la sfida in terra sarda sarà per entrambe una passerella con la quale chiudere al meglio la massima serie.

Come arriva il Cagliari - I padroni di casa hanno la possibilità di chiudere a 44 punti il campionato, superando la soglia media della salvezza ed addirittura piazzandosi al decimo posto un classifica, risultato più che dignitoso per i ragazzi di Maran. Pavoletti non è al meglio ed il tecnico dei sardi potrebbe cogliere l'occasione per lanciare come unico centravanti Cerri. Da non escludere però anche l'ipotesi Despodov. In difesa spazio a Lykogiannis.

Come arriva l'Udinese - L'Udinese arriva da ben tre risultati utili consecutivi, di cui gli ultimi due hanno fruttato ben sei punti contro SPAL e Frosinone. Andamento, appunto, da salvezza per gli uomini di Igor Tudor, che ovviamente proveranno a chiudere in bellezza la stagione. Non dovrebbero esserci molte sorprese nella formazione friulana in campo domenica. Sandro si è operato e il suo posto in mediana verrà preso da Hallfreðsson. In difesa l'unico dubbio per il ruolo di centrale nel reparto a tre: al momento Nuytinck sembra favorito su Troost-Ekong.

Le probabili formazioni:

CAGLIARI (4-3-2-1): Cragno; Cacciatore, Klavan, Pisacane, Lykogiannis; Deiola, Cigarini, Ioniță; Barella, J.Pedro; Cerri. A disposizione: Aresti, Rafael, Romagna, Castro, Oliva, Padoin, Birsa, Despodov, Pavoletti. Allenatore: Rolando Maran

UDINESE (3-5-2): Musso; De Maio, Nuytinck, Samir; Stryger Larsen, Mandragora, Hallfreðsson, De Paul, D'Alessandro; Lasagna, Okaka. A disposizione: Perisan, Nicolas, Wilmot, Ter Avest, Mićin, Agyemang-Badu, Pussetto, Teodorczyk​​​​​​​. Allenatore: Igor Tudor