Se scudetto e zona retrocessione sono questioni chiuse, gli ultimi 90' del campionato regaleranno ancora emozioni per quanto riguarda la lotta per il terzo posto (Milan e Fiorentina) e per l'Europa League. Per quanto riguarda quest'ultima, l'Udinese di Guidolin ha il vantaggio di poter guardare le dirette concorrenti dall'alto verso il basso, anche se la trasferta di San Siro contro l'Inter potrebbe complicare i piani della squadra friulana, come sottolineato stamane anche da La Gazzetta dello Sport: "La settima vittoria consecutiva e i 63 punti in classifica non bastano ancora all’Udinese per avere un posto assicurato in Europa League. Solo vincendo domenica a San Siro contro l’Inter sarà certa di un posto in Europa perché la Lazio in caso di arrivo a pari punti sarebbe avvantaggiata dagli scontri diretti, anche se proprio la Lazio vincendo la Coppa Italia potrebbe rendere buono pure il sesto posto. L’Udinese ha dimostrato di meritare quel posto anche se la vittoria sull’Atalanta porta soprattutto il nome di TotòDi Natale, che con due reti arriva a quota 22 in campionato, ma in una delle ultime azioni della partita si procura una distorsione al ginocchio che mette in ansia il popolo bianconero in vista dell’ultima partita della stagione. Sarà il grande dubbio che accompagnerà Guidolin fino a domenica sera e non è un dubbio da poco".

Sezione: Notizie / Data: Lun 13 maggio 2013 alle 09:20
Autore: Mirko Fusi
vedi letture
Print