Ceferin: "Se la stagione ricominciasse, sarebbe inevitabile lo slittamento della scadenza dei contratti e del calciomercato"

28.03.2020 11:00 di Jessy Specogna   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Ceferin: "Se la stagione ricominciasse, sarebbe inevitabile lo slittamento della scadenza dei contratti e del calciomercato"

Il presidente dell'UEFA Aleksander Ceferin ha rilasciato una interessante intervista a 'Repubblica' e s'è detto favorevole allo slittamento della finestra di calciomercato. Come la FIGC, anche la UEFA si auspica la ripresa dei campionati: "Perché - dice - se i club iniziano a giocare, anche noi possiamo finire le coppe". Per Ceferin si può ripartire anche a fine giugno o finire questa stagione all'inizio della prossima, anche se nel 2021 ci sarà poi l'Europeo. "Ma magari il prossimo anno - ha detto - i club adegueranno il numero di partite".

Ceferin s'è poi espresso sulla possibilità di far slittare la finestra di calciomercato: "Se la stagione ricominciasse, servirebbe un compromesso: che i contratti scadano più avanti e che il periodo per i trasferimenti slitti. Il mercato dovrà essere adeguato: non si può dire a un calciatore: giochi con noi fino a fine agosto, poi però non puoi trasferirti perché il mercato è chiuso".