Ancelotti, conferenza: "I ragazzi sono nervosi, non divisi"

07.12.2019 23:15 di Davide Marchiol   Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Ancelotti, conferenza: "I ragazzi sono nervosi, non divisi"

L'allenatore del Napoli, Carlo Ancelotti, ha analizzato così in conferenza stampa il pareggio odierno contro l'Udinese: "Sicuramente è stata una partita a due facce, nel primo tempo non abbiamo reagito alle difficoltà recenti, poi nel secondo si sono viste le nostre qualità  I giocatori non giocano per me, sono nervosi perchè non arrivano i risultati che vorrebbero, questo li annebbia. I tifosi devono essere tranquilli, anche con me perché ne ho sentite tante. Non c'è nessuna contestazione dei metodi, ma solo nervosismo per il periodo che nessuno si aspettava. Manca solo la scintilla, martedì potrebbe essere la giornata giusta. Secondo tempo? Siamo stati bravi a sfruttare Llorente in attacco, nel primo tempo non siamo stati così lucidi offensivamente.

Ha sentito De Laurentiis?
"Vivo così da 40 anni, so che quando le cose vanno male la panchina traballa, ma non significa che non ci sia fiducia nella società. Sento De Laurentiis tutti i giorni, si informa, è preoccupato come noi, ma insieme la risolveremo".