Pordenone - Crotone 1 - 0: stop and go dei ramarri che si riprendono il secondo posto dopo la sconfitta di Pisa

09.12.2019 07:59 di Diego Cristiani   Vedi letture
Pordenone - Crotone 1 - 0: stop and go dei ramarri che si riprendono il secondo posto dopo la sconfitta di Pisa

I tifosi neroverdi chiedevano di ripartire dopo la sconfitta subita in casa del Pisa nella scorsa giornata. La squadra ha risposto presente gestendo una partita giocata a ritmi molto lenti, povera di emozioni e decisa dall'autorete di Mustacchio sul finire del primo tempo su cross rasoterra tagliato di Gavazzi.

La prima frazione inizia con uno grande spavento in casa friulana con Simy che lanciato in porta si fa ipnotizzare da Di Gregrio, miracoloso, dopo la respinta, sulla successiva conclusione a botta sicura di Vido, salvando il risultato. Successivamente la partita prosegue blanda con tanti cross poco pericolosi fino alla fine del primo tempo quando, su cross insidioso di Gavazzi, Mustacchio si oppone in maniera goffa calciando la sfera nella propria porta, sotto lo sguardo incredulo del proprio portiere.

Nel secondo tempo ci si aspettava la risposta del Crotone che non c'è stata. La formazione ramarra ha controllato bene la gara, aiutata dai ritmi bassi della stessa, rendendosi pericolosa con alcune ripartenze.  I padroni di casa potevano chiudere i giochi con Strizzolo che, lanciato verso la porta da un filtrante di Ciurria, viene sbilanciato fallosamente da Gigliotti con una spinta in area di rigore. Rigore per tutti tranne che per l'arbitro Camplone che lascia correre scatenando le proteste di giocatori e tifosi ramarri. La partita, tuttavia, si conclude così senza troppe difficoltà in fase difensiva.

Pordenone riparte e si riprende la seconda posizione, conferma la solidità tra le mura casalinghe e continua a stupire battendo squadre costruite per salire in serie A. Note positive l'ottimo intervento di Di Gregorio che salva il risultato iniziale e la prestazione di Gavazzi che ha corso davvero tanto per tutto il campo. Il ritmo imposto alla gara e le giocate mostrate sono state al di sotto delle potenzialità dimostrate da questi ragazzi nelle gare precedenti ma era importante fare risultato e provare a staccarsi dal gruppo delle inseguitrici. Il sogno playoff continua!