Eccellenza, giornata di ribaltoni

21.01.2019 09:06 di Patrick Lavaroni  articolo letto 127 volte

Vola il San Luigi. Dopo aver chiuso il 2018 con un leggero calo, i triestini hanno ripreso il ritmo dei giorni migliori. Non ha ancora digerito del tutto il panettone la Pro Gorizia che in questi primi due turni del 2019 ha visto salire il vantaggio dei triestini a ben 6 lunghezze. Spietata la squadra di Sandrin contro il Ronchi. 5-1, grazie all bocche di fuoco di Muiesan e Carlevaris, protagonisti con le loro doppiette. Completano il tabellino Tentindo e bomber Bardini per il gol della bandiera. Goriziani invece arrestati sull’1-1 da un’ ottima Gemonese che sfiora anche il colpo grosso. È Battaglini a vanificare l’immediato vantaggio di Persello. Risultato analogo nel big match tra Brian e Torviscosa. Superiore la squadra di Birtig ma se la palla non entra gli avversari ne approfittano. Così ha fatto il Torviscosa colpendo negli ultimi 10 minuti con Grassi, pareggiando il vantaggio guadagnato nel primo  tempo dal rigore di Baruzzini.

Scendendo nella bassa classifica colpaccio del Kras che supera 1-0 il più quotato Lumignacco, incappato in una stagione da montagne russe. I carsolini tentano un’altra clamorosa salvezza lasciando l’ultimo posto al Lignano che ha pareggiato 1-1 col Cordenons. Se Menechini è l’eroe di Knezevic, Cusin è quello  di Venturuzzo. Il suo gol ha negato una vittoria preziosissima al Cordenons trascinato da Colombo che aveva illuso tutti al 38’ della ripresa. Il bomber del Lignano ha rimesso tutto a posto al 3’ minuto di recupero. Bella vittoria della Manzanese che con una doppietta di Vuerich batte per 2-1 il Flaibano, ora risucchiato in zona playout. Successi importanti per Fiume Veneto e Fontanfredda, entrambi a “forza 3”. La neopromossa batte 3-1 il Tricesimo, con Paciulli che si porta a casa il pallone, mentre il Fonatanfredda vince 3-0 sulla Juventina, qui il protagonista è Toffoli.