Eccellenza, big match a reti bianche

10.12.2018 18:11 di Patrick Lavaroni  articolo letto 92 volte

Delude il big match, tra San Luigi e Pro Gorizia nell’anticipo finisce solo 0-0 in una gara avara di episodi decisivi. Entrambe le squadre mantengono intonsa la casella sconfitte ma anche la distanza in classifica non si accorcia da quei 4 punti. Per due “top” che deludono ce n’è una che fa emozionare, è il Torviscosa, vincitore per 2-1 con il Cordenons. La rimonta arriva nel recupero con Corvaglia e Goz che ribaltano il vantaggio targato Sutto. Dopo il cambio in panchina dell’anno scorso con l’arrivo di Pino Vittore e quello attuale di Zanuttig, la società pare aver trovato ancora una volta le retta via. Restando sempre nelle zone nobili della classifica, il Brian passa sul Kras per 1-0 grazie al contestato rigore siglato da Baruzzini. Pari per il Lumignacco che a Lignano non va oltre l’1-1. Un punto positivo per quanto visto in campo, con la squadra di Venturuzzo che si mangia le mani; Iuri pareggia a soli 4’ dal termine dopo che il vantaggio era stato segnato dall’inarrestabile Cusin in avvio di gara. Il Ronchi afferra i playoff vincendo col Tricesimo per 2-1, la decide al 44’ Mininel quando il botta e riposta tra Bardini e Condolo sembrava aver chiuso i giochi. Anche la Manzanese flirta con la post season. Dopo un primo tempo imbarazzante chiuso sotto 2-0 contro la Gemonese (Ursella e Zannier in gol), gli orange rientrano in campo con lo spirito della Fiorentina di Pepito Rossi nel giorno di quella favolosa rimonta con la Juventus e portano a casa i 3 punti imponendosi per 4-2 (doppietta di Vuerich e gol di Della Pietà e Tosone). La sfida tra le neopromosse va alla Juventina, vincente per 3-1 sul Fiume Veneto/Bannia, ennesima rimonta di giornata con Madonna, Kozuh e Tano che ribaltano il vantaggio di Paciulli. Chiude il turno il successo del Fontanafredda sul Flaibano, un 3-2 che permette ai pordenonesi di regalare l’ultima posizione al Kras.