Presente alla conferenza stampa di "Zuîn - Insieme pal teritori" il presidente del Cjarlins Muzane Vincenzo Zanutta. Questa l'analisi del numero uno celestearancio: “Tutto è nato alla presentazione della squadra, dove ho esteso l’invito agli presidenti a sedersi attorno ad un tavolo e a ragionare su un percorso comune. Il Cjarlins Muzane, che negli anni è diventato una realtà più importanti del panorama calcistico regionale, crede nella collaborazione anche tra realtà che sembrano essere diverse tra loro ma che in realtà hanno parecchie similitudini. In comune abbiamo la passione, l’impegno, il voler restituire un qualcosa al territorio che rappresentiamo ogni weekend in campo. La condivisione di competenze, idee e risorse può rappresentare un valore aggiunto per un’ulteriore crescita. 

Da anni ho l’ambizione da anni di portare Carlino e Muzzana, due piccoli comuni, nel calcio professionistico. Continuo a sostenere il territorio con tutte le mie forze, rinunciando anche a progetti di città importanti. Voglio far sì che questo mio sogno possa diventare presto una realtà. Per ora non sono ancora riuscito a centrare l’obiettivo, devo cercare quindi di capire dove ho sbagliato e in cosa posso ancora migliorare. 

Il problema restano sempre le risorse. Per far sì che le aziende credano nel nostro progetto dobbiamo trasmettergli qualcosa altrimenti è chiedere l’elemosina. Le società devono essere sostenibili e non legate soltanto ad un imprenditore che investe, allo stesso tempo gli sponsor non possono essere legati soltanto alle conoscenze personali. Credo che progetti di questo tipo, se perseguiti nel modo giusto, ci possano permettere di avere un’offerta più ampia e interessante per chi investe".

Domenica il Cjarlins Muzane sarà impegnato a "Della Ricca" contro il Portgruaro: "Non sono contento di questo inizio. Pareggiare non basta se vuoi vincere il campionato. Non importa se abbiamo affrontato squadre di prima fascia, voglio che i miei giocatori capiscan in fretta che per vincere il campionato bisogna battere anche i più forti. Mi auguro subito un cambio di marcia, quest'anno più che mai credo nell'obiettivo".

Sezione: TuttoDilettanti FVG / Data: Gio 29 settembre 2022 alle 21:57
Autore: Stefano Pontoni / Twitter: @PontoniStefano
vedi letture
Print